Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 20 gennaio 2020 (255) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Passeggiate di Quartiere
» Merenda di fine estate
» Via degli Abati
» Week end di Farfalle...
» La birra dei Celti al castello di Stefanago
» A caccia di tartufi
» Il salame di Varzi e la corte dei Malaspina
» Aperitivo con vista: le api dei monti
» Da Varzi a Portofino
» Orchidee in Oltre
» Butterflywatching in Valle Staffora…. In cerca di rarità
» In bocca al lupo
» Tra vino e castelli
» Pane al pane
» Da Fego al rifugio Nassano
» Tra i vigneti del Versa sul sentiero delle torri
» Sentiero dei Castellani
» Passeggiata tra storia, natura e benessere....
» Le sabbie dell’Oltrepò
» Lunapiena Bike

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Biodiversità degli animali
» Riabitare l'Italia & Appennino atto d'amore
» Festa dell'Albero 2019
» Lotte biologica, l'importanza dell'impollinazione da parte delle api
» Come moltiplicare le piante in casa: tecniche e consigli
» Corso sulla biodiversità urbana
» Passeggiata naturalistica
» Corso base di acquarello naturalistico
» La Margherita di Adele
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» BiodiverCittà - passeggiata al Parco della Sora
» Biodivercittà - passeggiata al Parco della Vernavola
» Festival delle Farfalle
» Passeggiate di Quartiere
 
Pagina inziale » Ambiente » Articolo n. 2173 del 1 settembre 2004 (2494) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Trekking in Val Seriana
Trekking in Val Seriana

Dalla testata del fiume Serio, il sentiero risale, a tratti ripido, fra rocce, sfasciumi e boschi verso il Rifugio Coca ed il Lago Coca, nel Parco delle Orobie Bergamasche... Così il Gruppo Escursionistico Appennino Pavese riassume la gita in programma per domenica prossima.

Il Parco delle Orobie Bergamasche, che si estende su una superficie di 63.000 ettari, ha un regime di tutela che lo caratterizza Parco Montano e Forestale. Rilievi compresi tra i 2000 e i 3000 metri di altitudine e profonde incisioni vallive (Val Brembana, Val Seriana e Val di Scalve) ne caratterizzano il panorama, mentre faggete, abetaie, lariceti, praterie e pascoli d'alta quota, costituiscono l'habitat ideale per la ricca fauna alpina, che include specie di particolare pregio, tra cui la pernice bianca, l'aquila reale e alcuni ungulati.

Nel territorio del parco sono racchiusi un centinaio di laghi e laghetti quasi tutti di origine glaciale, alcuni dei quali sfruttati a scopi idroelettrici, altri, ormai quasi interrati, vanno a costituire torbiere.

Valbondione, punto di partenza dell'escursione, è famoso per le cascate che il Serio forma proprio nel suo territorio. L'acqua, liberata dalla diga del Berbellino, precipita a valle con suggestivo salto di 315 metri: si tratta delle cascate più alte d'Italia, le seconde in Europa!
Le paratie della diga vengono aperte per questo spettacolo naturale cinque volte all'anno: la 1^ e la 3^ domenica di luglio, la 2^ e la 4^ di agosto e la 1^ di settembre.

Da Valbondione, situato a 900 metri di quota, si prosegue lungo la strada di fondovalle verso la frazione Sambughera (934 m ), dopo le cui case si trova un ponte che attraversa il Serio. Passato un boschetto di essenze arbustive, il sentiero si sviluppa poi ripido tra pascoli, cespugli e colate detritiche, a raggiungere il Pian dei Carbonai (1000 metri), un piccolo pianoro che in passato ospitava le operazioni di cottura dei carbone di legna, da cui il nome.

Si sale ancora - il dislivello è di circa 1000 metri - arrivando così al Rifugio Coca (1895 m ). Lungo il percorso si aprono notevoli panorami sulla Val Seriana e dal rifugio lo sguardo spazia sui vari gruppi montuosi della zona: dalla Cima di Redorta (3038 metri), al Pizzo Castelli (2886 metri), dalla Presolana (2524 metri) al Pizzo di Coca che, con i suoi 3050 metri di altezza, rappresenta la vetta più elevata delle Orobie.
Per gli scarponi più allenati ci sarà inoltre la possibilità di proseguire il cammino dal rifugio fino al Lago di Coca (2108 m). La salita al rifugio richiede poco più di 5 ore (6,30 fino al lago) e il percorso di ritorno seguirà lo stesso sentiero dell'andata.

 
 Informazioni 
Dove: Parco delle Orobie Bergamasche, Val Seriana (BG) Quando: domenica 5 settembre 2004, ritrovo alle 6.45 c/o il Piazzale della Stazione FS di Pavia

Per informazioni e prenotazioni:
c/o Consiglio Circoscrizionale Pavia Storica
Piazza della Vittoria, 21 - Pavia
Tel: 338/4746754 (Giuseppe Pireddu, presidente del GEA)
 

La Redazione

Pavia, 01/09/2004 (2173)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool