Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 15 dicembre 2019 (191) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Buon viaggio Icio
» Addio, mitico “Lupo”
» Marco Zappa svizzero? Si, ma beatlesiano
» Commiato del Geom. Virginio Inzaghi
» Gianluca Massaroni, un nuovo cantautore
» Tempi “d’oro” per Drupi
» Un batterista per tutte le stagioni
» Storie: Micio (3)
» Micio Fassino ... continua
» Storie di Musica: Micio Fassino
» Per ricordare Gino Cremaschi..
» Congratulazioni Mariangela!
» Don Virginio Cambieri
» Professoressa Fiona
» Processo ad un 50enne - V Parte
» Paul Bakolo Ngoi
» Processo ad un 50enne - IV Parte
» Maria Corti
» Processo ad un 50enne - II Parte
» Processo ad un 50enne - III Parte

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» La Giornata Mondiale del Diabete
» I transgender nello sport tra mito e realtà
» Al Collegio Borromeo si esplora l'universo degli autismi
» Ticino EcoMarathon
» Gioca d'anticipo!
» Scarpadoro di Capodanno
» L'Università diventa una palestra
» I pro e i contro del VAR
» Scarpadoro – si aprono ufficialmente le iscrizioni!
» 5^ Scarpadoro di Babbo Natale
» In forma...con pochi accorgimenti
» Festival del Sorriso
» Ticino Ecomarathon
» Marathon Vigevano Pavia
» Sport Exhibition
 
Pagina inziale » Sport e Benessere » Articolo n. 204 del 30 settembre 2002 (3422) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Germana Malabarba
Germana Malabarba

Un altro pezzo di storia e di gloria cittadina che se ne va.
Si è spenta, all'età di 89 anni, Germana Malabarba, che alle Olimpiadi di Amsterdam del 1928 vinse la medaglia di argento nella ginnastica artistica.

Era lo squadrone della Ginnastica Pavese che, diretto da Gino Grevi, partecipò in toto rappresentando la nazionale italiana. La gara, memorabile, vide la vittoria della squadra olandese, che giocando in casa, ebbe la meglio per una manciata di decimi, grazie al benevolo responso della giuria nel punteggio dell'ultima rotazione.

La squadra azzurra che salì sul podio era così composta: Bianca Ambrosetti, Lavinia Gianani, Luigina Perversi, Diana Pizzanini, Luigina Giavotti, Luisa Tanzini, Ines Vercesi, Virginia Giorgi, Carla Marangoni, Rita Vittadini e naturalmente Germana Malabarba.

Germana Malabarba soffriva già da qualche anno, tanto è vero che non era riuscita ad intervenire alle celebrazioni del centoventesimo anniversario di fondazione della Pavese, quando nel 1999, alla Sala dell'Annunciata, con particolare commozione si era voluto ricordare uno dei momenti più significativi della storia del club di Via Porta.

Con la scomparsa di Germana Malabarba, rimangono solo tre le grandi dame della ginnastica pavese: Carla Marangoni, Carolina Tronconi e Lavinia Gianani.

 
 Informazioni 
 

Andrea Onetti

Pavia, 30/09/2002 (204)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool