Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 15 novembre 2019 (233) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Il ventennale dell'Ordo Clavis
» Numero Unico degli Studenti Universitari Pavesi 2002
» Marcondiro
» Il cappello da Goliardo
» Papiro, non solo carta

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Lectio magistralis di Vittorio Sgarbi
» Scienziati in prova
» Notte dei Ricercatori - Settimana della Scienza
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Porte Aperte
» Giornata del Laureato
» Bloomsday
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Tutto quello che avreste voluto sapere sulla Pila di Volta
» Paolo Gentiloni, Roberto Maroni e Ferruccio de Bortoli a Pavia
» Viaggio nel lato oscuro dell'universo
» Scienziati in Prova
» SHARPER: il volto umano della ricerca
» Fiera delle Organizzazioni Non Governative e della Società Civile
» Giornata del Laureato
 
Pagina inziale » Università » Articolo n. 1999 del 11 giugno 2004 (3459) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
L'è s-ciupà ammò
L'Ordine della Chiave

"No non è morta, la Goliardia, viva Pavia". Su queste parole viene ripresentato, a due anni di distanza dall'ultimo, il nuovo Numero Unico della Goliardia pavese, edito anche questa volta dall'Ordine della Chiave.
A testimoniare che questa Tradizione ha resistito contro tutto e tutti in questi anni. A testimoniare che solo l'Ordine della Chiave, sulla platea pavese, può sopportarne il suo peso, portandolo avanti con gloria e dignità.

Un'altra espressione della Tradizione, peraltro storica quale il Numero Unico, torna in auge. Questo inoltre è il quinto libello creato dall'Ordo Clavis, dopo quelli del 1994, 1996, 2001 e 2002.
A differenza dell'ultimo (Campioni del mondo) torna il titolo in dialetto, e la copertina rimanda indietro con la memoria alla cannonata del maggio goliardico del 1994 che distrusse una cinquantina di finestre dell'Ateneo, facendo precipitare per qualche tempo la Goliardia in anni bui.

L'è s-ciupà ammò, più che un semplice dato storico, è un dato di fatto che sta vivendo la Goliardia a Pavia, la Chiave per l'appunto, in questo momento. Testimonia che la Tradizione è rifiorita ad alti di livelli, è scoppiata ancora per non spegnersi mai.

E gli argomenti trattati tengono fede al taglio dei numeri precedenti, ovvero satira sociale riguardante Pavia ed i suoi cittadini, con qualche soggetto più o meno conosciuto bacchettato dai goliardi per qualche azione inedita. Ma non vogliamo svelarvi più di tanto rimandandovi alla lettura completa dell'opera.

Nei giorni successivi, i giallo mantellati saranno in giro per le strade del centro a distribuire il giornale (a pagamento, s'intende, ma su offerta) anche con banchetti. E' possibile contattare l'Ordo Clavis, per tutti coloro che non saranno riusciti ad incappare nei goliardi per le strade..

 
 Informazioni 
Per richiedere il Numero unico:
E-mail: ocu@ordoclavis.it - relest@unipv.it
 
 
Pavia, 11/06/2004 (1999)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool