Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 22 luglio 2019 (320) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Un capolavoro ritrovato
» Festival di Musica Sacra
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» "La nuit profonde"
» Contrasti nel Classicismo viennese
» Storia di un violino
» Fiori musicali per voce e pianoforte
» Festival del Ridotto
» I regali di Natale
» Una sola musica per Pavia e Russia
» La Vita che si Ama Tour
» Mario Biondi "Best of Soul Tour 2017"
» Edoardo Bennato al Vigevano Summer Festival
» Steve Hackett in tour a Vigevano
» Paola Turci a Estate in Castello
» Punti Critici in Concerto
» Messa di Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart
» Il Coro della Scala in duomo a Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Swing and Jazz
» Note d'acqua
» River Love Festival
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Concerto di pianoforte
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Un capolavoro ritrovato
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» Open Day al Vittadini
» Festival di Musica Sacra
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 1901 del 10 maggio 2004 (1633) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
John Abercrombie a Monza
John Abercrombie a Monza

Giovedì 6 Maggio, al teatro Villoresi di Monza, si è tenuta una conferenza stampa per la presentazione del programma del Brianza Open Jazz Festival 2004. Tutti gli anni vi tengo informati su questo interessante Festival, ma ve ne paelerò in maniera più dettagliata più avanti (dato che si svolge dal 26 Giugno al 21 Luglio).

John Abercrombie (1944) all'età di 14 anni inizia gli studi musicali e nel 1962 entra alla Berklee School Music dove studierà fino al 1966 sotto la guida di Jack Peternes.Terminati gli studi alla Berklee inizia a suonare con l'organista Johnny Hammond e successivamente entra a far parte del gruppo di jazz-rock "Dreams" (con Billy Cobham e Randy Brecker). Successivamente suona col batterista Chico Hamilton e con Gato Barbieri e ancora con Billy Cobham e nell'Orchestra di Gil Evans.
Nel 1975 Jack De Johnette lo chiama a far parte del gruppo "New Directions" dopo aver collaborato con lui in diverse incisioni. Durante questa esperienza ha collaborazioni con il tastierista Jan Hammer, con Dave Holland e con Enrico Rava con quale ha partecipato a numerosissime tournèes e incisioni.
Collin Walcott, Charles Lloyd, Vince Mendoza e Jan Garbarek, Dan Wall e Adam Nussbaum, Ralph Towner, Richie Beirach, George Mraz e Peter McDonald, Marc Johnson e Peter Erskine Mark Feldman, Marc Johnson, Joey Baron, Kenny Wheeler, sono solo alcuni dei musicisti con cui ha suonato e collaborato.
Nell'evoluzione stilistica di Abercrombie è evidente l'influenza di John Coltrane e di Jimi Hendrix e, successivamente, quella di Jim Hall e Bill Evans. Uno dei migliori chitarristi della sua generazione, capace di adattarsi alle situazioni musicali più diverse, mantenendo sempre intatta la propria personalità pur nelle sue più pliedriche sfaccettature.

Con questa formazione ( il Quartet con Mark Feldman, Marc Johnson e Joey Baron) è il secondo album, dopo il precedente Cat'n'Mouse. Se in quel disco più libertà era lasciata all'improvvisazione, in Class Trip si nota subito una maggiore "costruzione" e lo rivela la presenza anche dell' arrangiamento di una musica di Bela Bartok (Soldier's Song).
Durante la conferenza è stato chiesto ad Abercrombie come mai la scelta fosse caduta proprio su Bartok e se ci fossero punti in comune con il grande compositore. "" ha risposto John " la partitura del brano era originariamente stata scritta per due violini che suonavano la melodia su due scale differenti ma contigue. Abbiamo scoperto, nella trascrizione per chitarra e violino, che io e Mark (Feldman, il violinista) quando improvvisiamo usiamo sempre quei due "modi" di rincorrerci; quindi, direi che ci sono molti motivi di affinità".
Molto più ironiche e divertite (consone alla sua indole "birbona") le altre risposte, come quando ha spiegato (su richiesta) il titolo dell'album: durante i numerosissimii viaggi della precedente tournè, in aereoporti e stazioni, non facevano che incontrare gruppi di bambini e ragazzi in gita scolastica. Così anche loro, ogni volta che dovevano partire, annunciavano il nuovo viaggio con "Hey, si va in gita scolastica!". Questo ricorrente tormentone è diventato poi, con ironia, il titolo dell'album, come ad indicare l'inizio di un nuovo viaggio, in questo caso "musicale".

Il disco è bellissimo (così come lo è stato -se non di più- il concerto): si passa da atmosfere rarefatte e sognanti, a brani quasi "hard", in cui l'improvvisazione è frenetica e liberatoria prima di tornare agli schemi della partitura.
E se la bravura di Mark Feldman-violino- (con cui aveva già collaborato nell'album Open Land) e di Marc Johnson -contrabbasso- la davo per scontata, mi ha colpito l'estro del batterista Joey Baron (con Bill Frisell, David Bowie, Chet Baker, Philip Glass, Carmen McRae, Dizzie Gillespie, Tony Bennet, Laurie Anderson, Art Pepper, David Sanborn, Al Jarreau, Big Joe Turner, Lee Konitz, Young Lizard) il cui talento, a volte, mi ha distratto dal seguire l'esibizione dello stesso Abercrombie.
Fantasioso, mai banale, innovativo, creativo, non invadente; il musicista che ogni batterista vorrebbe ascoltare sul palco.

Un'ora e mezza di concerto (più bis) che ha sicuramente risvegliato (se mai ce ne fosse stato bisogno) l'attenzione sul raffinato jazzista che è John Abercrombie.

 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 10/05/2004 (1901)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool