Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 23 luglio 2019 (326) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Un capolavoro ritrovato
» Festival di Musica Sacra
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» "La nuit profonde"
» Contrasti nel Classicismo viennese
» Storia di un violino
» Fiori musicali per voce e pianoforte
» Festival del Ridotto
» I regali di Natale
» Una sola musica per Pavia e Russia
» La Vita che si Ama Tour
» Mario Biondi "Best of Soul Tour 2017"
» Edoardo Bennato al Vigevano Summer Festival
» Steve Hackett in tour a Vigevano
» Paola Turci a Estate in Castello
» Punti Critici in Concerto
» Messa di Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart
» Il Coro della Scala in duomo a Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Swing and Jazz
» Note d'acqua
» River Love Festival
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Concerto di pianoforte
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Un capolavoro ritrovato
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
» Open Day al Vittadini
» Festival di Musica Sacra
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 1888 del 5 maggio 2004 (2995) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Genesis tribute allo Sportsters
Genesis tribute allo Sportsters

E' bello ritrovare musicisti che si sono un po' "persi per strada" di nuovo sul palco, unita dalla passione per la musica e, in questo caso, per un gruppo come i Genesis. Se poi si pensa che il grande successo dei Genesis cominciò proprio da Pavia (il concerto al Palazzo delle Esposizioni del 15 Aprile 1972 fù quello con cui si aprì la loro prima tournè europea) questo tributo assume un significato diverso.

"The Knights" sono una band formatasi nel 2000 con il denominatore comune della passione per i Genesis, in particolare del primo periodo, quello in cui Peter Gabriel era il cantante solista e il gruppo inglese muoveva i primi passi per diventare in poco tempo il simbolo di un intero genere musicale chiamato Progressive.

LP come "Nursery Cryme" del 1971 e "Foxtrot del 1972 hanno significato la novità più eccitante per le migliaia di giovani appassionati dell epoca.

Con "Selling England By The Pound" (1973) i Genesis raggiunsero l'apice della loro fama di "gruppo prog"e, al secondo tour, conquistarono definitamente anche gli USA.

Dopo la pubblicazione del doppio LP "The Lamb Lies Down On Broadway" l'anno successivo, Peter Gabriel decise di abbandonare la band, e Phil Collins, fino ad allora batterista, ricoprì il ruolo di cantante solista e leader per i successivi 20 anni.

Gli elementi dei "Knights" hanno in precedenza tutti militato in altri gruppi (OCEANIA e MOD 740.) che hanno fatto parte della scena locale negli anni '80 e '90 .

Procurarsi serate non è mai stata la priorità di questa band che infatti si trova ora alla sua prima esibizione completa , dopo un paio di brevi set suonati a Spaziomusica nel 2002.

Il gruppo pesca nel repertorio dei Genesis dal 1970 al 1974 , assieme a pezzi come "Watcher Of The Skies" e "Firth Of Fifth" che erano i classici live del periodo, i Knights propongono anche "Time Table" o lo strumentale "After The Ordeal" mai proposti dal vivo dai loro autori.

I Genesis a Pavia

Si tratta di una scelta "difficile", per la complessità del repertorio e delle esecuzioni, per l'assenza (o difficile reperibilità) di documenti live del periodo sui quali basarsi, e non ultimo, per l'impossibilità o quasi di trovare identiche sonorità … in quanto gli strumenti usati nei primi anni '70 sono ormai pezzi introvabili o da collezione; ma la proposta dei Knights si presenta come una valida e coraggiosa alternativa alla routine nella quale la musica suonata dal vivo nei locali ormai da anni sembra essersi bloccata.

 
 Informazioni 
Formazione:
Pierluigi Bertolotti: Chitarra, Voce
Riccardo Bossi: Basso
Matteo Callegari: Voce, Flauto traverso
Giorgio Maraschi: Batteria, Percussioni
Luca Rossi: Tastiere
Quando: Venerdì 7 maggio, ore 22.00
Dove: SPORTSTERS di Ospedaletto di Linarolo (PV)
 

Furio Sollazzi

Pavia, 05/05/2004 (1888)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool