Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 22 settembre 2020 (858) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Squali, predatori perfetti"
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» Lady Be Mosaici Contemporanei
» Oltre lo sguardo
» Looking for Monna Lisa
» Attraverso i nostri occhi
» Un patrimonio ritrovato
» Spazio sospeso
» Hokusai, Hiroshige, Utamaro. Capolavori dell'arte giapponese
» EXIT hotel fantasma in provincia di Pavia
» Colore e tempo
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» "I colori della speranza"
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Mostra "Natura ed artificio in biblioteca"
» Schiavocampo - Soddu
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Mio Film. III edizione
» Incontro al Caffè Teatro
» Nel nome del Dio Web
» La Principessa Capriccio
» Fra moglie e marito… Drammi del linguaggio
» Gran Consiglio (Mussolini)
» La Farina Dal Diaul La Finisa In Crusca
» Corpi in gioco
» Guglielmo Tell
» Il sogno di Peter Pan
» Le signorine
» Grease
» Petit Cabaret 1924
» La Tempesta
» Crossroads 2019 - Il Cinema dei percorsi di fede
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 1816 del 9 aprile 2004 (1981) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
La Maschera e gli Affetti
La Maschera e gli Affetti

La Maschera e gli Affetti è un momento importante per la storia teatrale pavese, ma è anche, finalmente, l’esposizione di uno ''spaccato'' di storia teatrale italiana a cavallo tra la Seconda Guerra Mondiale e gli anni del ''miracolo economico''.

Le immagini fotografiche, ritratti in bianco e nero dei divi teatrali italiani tra gli anni ’40 e i ’60 furono raccolte da Erminio Maestri, figlio del custode del ''Fraschini''. L’intero corpus di immagini (circa 250 foto), per la maggior parte autografate, si è venuto formando contemporaneamente alla programmazione teatrale: nasce così un percorso nel tempo, attraverso il ''costume'' sociale e teatrale di un’epoca.
Prosa, danza, operetta, questi i generi che si ripercorrono attraverso le immagini, ma soprattutto la rivista, spettacolo che, negli anni ’50 in particolare, spopolò in tutta Italia.

Nella mostra sono esposte circa 80 foto, immagini di attori e attrici che, fino alla metà degli anni ’60, hanno calcato le scene del Civico Teatro Fraschini. Citiamo solo alcuni protagonisti: per la prosa Memo Benassi, Lilla Brignone, Renzo Ricci, Vittorio Gassman, Franco Parenti, Dario Fo, Anna Maria Guarnirei, Rossella Falk, Romolo Valli; per il Varietà: Macario, Wanda Osiris, Carlo Dapporto, Renato Rascel. Le soubrettes Elena Giusti, Sandra Mondani, Delia Scala.

 
 Informazioni 
La Maschera e gli Affetti
Venticinque anni di teatro al Fraschini di Pavia (1942-1967)

Dove: Teatro Fraschini - Corso Strada Nuova, 138 Pavia Quando: fino al 30 maggio 2004
Orari di apertura: tutti i giorni dalle ore 17.00 alle 19.00. Domenica dalle ore 11.00 alle 13.00 e dalle ore 17.00 alle 19.00. Pasqua e Lunedì dell'Angelo chiuso.

Ingresso gratuito

 
 
Pavia, 09/04/2004 (1816)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool