Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 5 luglio 2020 (950) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» 4 itinerari in provincia
» Leonardo torna in Castello
» Casei a spasso con la cultura, tra libri e teatro
» Un convegno sulla risorsa acqua
» 3, 2, 1... IAT!
» Ecco la Greenway
» Cacciatori consapevoli
» Lotta al randagismo
» Green Ways nel Parco del Ticino
» Un connubio tra Cultura e Natura
» Cappuccetto Rosso nel Parco del Ticino
» Mezzanino e il Museo del Po
» Passato e futuro sul fiume Ticino
» La tre giorni del Naviglio Pavese
» Educare alla biodiversità
» Apre l'ufficio animali!
» Fiumi Sicuri
» Sulle Ali degli Aironi
» L'A21L nel web
» Differenziare paga

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Carnevale degli Animali... al Museo!
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Biodiversità degli animali
» Riabitare l'Italia & Appennino atto d'amore
» Festa dell'Albero 2019
» Lotte biologica, l'importanza dell'impollinazione da parte delle api
» Come moltiplicare le piante in casa: tecniche e consigli
» Corso sulla biodiversità urbana
» Passeggiata naturalistica
» Corso base di acquarello naturalistico
» La Margherita di Adele
» Pavia per gli animali
» Mostra mercato “Antiche varietà agricole locali e piante spontanee mangerecce”
» BiodiverCittà - passeggiata al Parco della Sora
» Biodivercittà - passeggiata al Parco della Vernavola
 
Pagina inziale » Ambiente » Articolo n. 1805 del 5 aprile 2004 (2514) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Il Bosco e le sue creature
Una veduta della Riserva di San Massimo

La Provincia di Pavia, per la precisione il Settore Tutela e Valorizzazione ambientale, ha recentemente avviato la seconda fase del programma didattico Il Bosco e le sue creature.
Con l'arrivo della primavera infatti, dopo le lezioni teoriche svoltesi nelle classi delle scuole aderenti al progetto, sono iniziate le visite guidate in natura.

Per l'occasione l'Ente, nella persona dell'assessore Delio Todeschini, ha presentato un primo bilancio dell'attività di educazione ambientale.
Sono oltre 800 i bambini già coinvolti in questo percorso didattico-ambientale che, in maniera semplice ed interattiva, ha insegnato loro a riconoscere i caratteri del bosco e a cogliere le differenze tra il bosco di pianura, quello di collina e quello di montagna. Ora si passa dalla teoria alla pratica, ovvero alla visita sul campo.

Meta delle uscite sarà la Riserva Naturale di San Massimo (nel territorio comunale di Gropello Cairoli) che, solitamente non aperta al pubblico e generosamente messa disposizione dell'Assessorato dalla proprietà, è stata recentemente riconosciuta come SIC, ovvero sito di interesse comunitario, a testimonianza del valore naturalistico ambientale che essa presenta.

Le visite, guidate da Cristina Nera - che in prima persona si occupa dell'educazione ambientale nelle scuole - e virtualmente condotte dalla fatina Issi Barissi che accompagna i bambini nel bosco, rappresentano un'avventura affascinante alla scoperta delle piante e degli animali che lo popolano, della bellezza e della magia della natura, e, al tempo stesso, un'occasione di apprendimento di alcune regole che è importante conoscere per rispettare e tutelare le risorse naturali. Un'esperienza talmente interessante che gli insegnanti stessi hanno richiesto una visita guidata dedicata ai docenti...

Continuano intanto le lezioni nelle scuole elementari sulla raccolta differenziata che prevedono esercitazioni pratiche ed una sezione di laboratorio creativo con materiali da recupero. Ma non è tutto...

Tra le altre iniziative in cantiere, Annalisa Alessio, referente del Settore per l'educazione ambientale, segnala anche la realizzazione di un cd sul risparmio dell'acqua e di un tavolo di lavoro con 20 scuole materne della provincia.
Il cd, pensato soprattutto per i bambini tra gli 8 e i 12 anni, vedrà protagonista un piccolo personaggio animato che condurrà i bambini a ritroso nel percorso che va dal rubinetto di casa fino alla fonte, per imparare che l'acqua è preziosa tanto quanto la terra che abitiamo.
Il tavolo di lavoro, pensato per mettere a punto nuovi progetti didattici, ha già dato vita un'Aula Virtuale sull'educazione ambientale, cui si accederà dai prossimi giorni dalle pagine web del Settore. Con essa l'Assessorato mette a disposizione dei docenti e delle classi sia un luogo virtuale di confronto e di dibattito sui temi della sostenibilità ambientale e del contributo fondamentale di una "buona educazione all'ambiente", sia una vetrina che mette in rete progetti, esperienze, percorsi che le singole classi realizzano in quest'ambito.

Per tutte le classi partecipanti alle iniziative dell'Assessorato, è inoltre già stata indetta una Festa per l'Ambiente (il 27 maggio presso i Giardini della Sala dell'Annunciata), in cui troveranno spazio mostre, letture, musiche ed animazioni.

 
 Informazioni 
Per informazioni e prenotazioni:
Tel.: 0382/598887
E-mail: comunicazione@provincia.pv.it
 

La Redazione

Pavia, 05/04/2004 (1805)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool