Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 19 ottobre 2019 (246) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Un capolavoro ritrovato
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» Festival di Musica Sacra
» "La nuit profonde"
» Contrasti nel Classicismo viennese
» Storia di un violino
» Fiori musicali per voce e pianoforte
» Festival del Ridotto
» I regali di Natale
» Una sola musica per Pavia e Russia
» La Vita che si Ama Tour
» Mario Biondi "Best of Soul Tour 2017"
» Edoardo Bennato al Vigevano Summer Festival
» Steve Hackett in tour a Vigevano
» Paola Turci a Estate in Castello
» Punti Critici in Concerto
» Messa di Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart
» Il Coro della Scala in duomo a Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Note d'acqua
» Swing and Jazz
» River Love Festival
» Concerto di pianoforte
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Un capolavoro ritrovato
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 1758 del 19 marzo 2004 (1701) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Il concerto di Ferra...
Il concerto di Ferra...

Giovedì 18 marzo, alle ore ore 21 in Santa Maria Gualtieri si è tenuto il terzo concerto della rassegna Dialoghi:Jazz per Due, curata da Roberto Valentino per il Settore Cultura del Comune di Pavia. Ad esibirsi sono stati Bebo Ferra (chitarra) e Paolino Dalla Porta (contrabbasso).

Anche se all'apparenza può sembrare facile un Dialogo tra Contrabbasso e chitarra, naturalmente complementari in una formazione musicale, non è poi così semplice fare sì che il risultato non sia scontato. I nostri due "eroi" sono riusciti nell'impresa grazie alla loro tecnica ma, soprattutto, al loro raffinato gusto armonico e ritmico.

I due hanno continuato a scambiarsi i ruoli di "solista" provvedendo alla base ritmica anche usando i "legni" dei loro strumenti in modo percussivo.

Il primo brano "Bagatella Mediterranea" è ricco di suggestioni medio-orientali e riesce subito a creare l'atmosfera giusta per catturare l'attenzione e le emozioni del numerosissimo pubblico presente in sala.

Nel secondo e terzo brano (come tutti gli altri, di loro composizione) l'atmosfera si "raffredda" un po': i due cercano di "dialogare" ma, spesso, le loro "voci" si rincorrono senza trovare il terreno comune. Poi Ferra cambia la chitarra classica (con le corde di nylon) per una Taylor acustica (con le corde in metallo) e i due ritrovano la sintonia e intavolano una splendida "discussione" musicale che ricorda un po' le atmosfere di certi brani degli Oregon. Da lì in poi tutto scorre a meraviglia e Ferra e Dalla Porta devono ritornare sul palco per ben due Bis, di cui uno è un loro arrangiamento di un brano di Gershwin.

Bebo Ferra e Paolino Dalla Porta

Ancora una volta l'alchimia è riuscita e i fortunati intervenuti hanno avuto l'occasione di partecipare ad un concerto da ricordare.

 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 19/03/2004 (1758)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool