Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 2 marzo 2021 (351) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Squali, predatori perfetti"
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» Lady Be Mosaici Contemporanei
» Oltre lo sguardo
» Looking for Monna Lisa
» Attraverso i nostri occhi
» Un patrimonio ritrovato
» Spazio sospeso
» Hokusai, Hiroshige, Utamaro. Capolavori dell'arte giapponese
» EXIT hotel fantasma in provincia di Pavia
» Colore e tempo
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» "I colori della speranza"
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Mostra "Natura ed artificio in biblioteca"
» Schiavocampo - Soddu
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Apre in Varzi Bottega Oltrepò
» BirrArt 2019
» Birrifici in Borgo
» Musei divini
» "Dilecta Papia, civitas imperialis"
» Cioccovillage
» Birre Vive sotto la Torre Chrismas Edition
» Il buon cibo parla sano
» Zuppa alla Pavese 2.0
» Autunno Pavese: tante novità
» 18^ edizione Salami d’Autore
» Sagra della cipolla bionda
» Pop al top - terza tappa
» Sagra della ciliegia
» Birre Vive Sotto la Torre
 
Pagina inziale » Tavola » Articolo n. 1753 del 18 marzo 2004 (1876) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
''Carte di vino''
Particolare della foto prelavata da www.sistemamuseale.provincia.ancona.it/

Sabato, nella caratteristica Libreria San Michele, nel cuore del centro storico, si inaugurerà la mostra d'arte dal titolo "Carte di vino", curata dall'artista Franco Duranti: 18 artisti, provenienti dalla Scuola d'arte AR.VI.MA. si sono messi alla prova nella produzione di etichette da vino, sfruttandone e valorizzandone l'accezione più ampia e più libera.

Trattandosi di una mostra che parla di "Carte di vino", vale la pena spendere qualche parola a proposito di questa bevanda, di origine e tradizioni antichissime. Già nei tempi preomerici, infatti, si praticava la vinificazione primordiale in Grecia, terra di dei e miti affascinanti: Ulisse, Polifemo, Pan, Dionisio, i Baccanali erano protagonisti nella gioia turbolenta delle primordiali feste agresti. Il vino è legato in parte a questo periodo antico e ancor oggi si legge: ''il Barolo del dio Pan, potente e luminoso, che lascia intuire la maestosa sacralità della natura...''

E che dire degli aggettivi attributi al vino? Vivace, intenso, penetrante, corposo, rotondo, morbido, fresco, etereo, aromatico, secco, vellutato, rosso rubino, rosso vivo, rosso granata, verdolino, paglierino, rosato, giallo citrino sono solo alcune delle accezioni di questa bevanda divina, in una tavolozza pregna di umori e colori che invitano allo stupendo gioco della creatività.

Nella sua preziosità, il vino ha offerto un valido spunto ai pittori che, concretizzando le intuizioni della fantasia in forme visibili attraverso il linguaggio delle linee, dei toni e dei valori cromatici, hanno trovato nuove connessioni tra le idee e le cose. Le etichette artistiche realizzate, da apporre sulle bottiglie esposte, rappresentano un modo nuovo di esprimere queste sensazioni, mantenendo e ravvivando il particolare significato culturale e sociale del vino.

 
 Informazioni 
Quando: la mostra sarà aperta dal 20 marzo al 18 aprile 2004, nei seguenti orari: lunedì 15.30-20.00; martedì-sabato 10.00-23.00; domenica11.00-12.30; 16.00-19.30
Dove: Libreria San Michele, Corso Garibaldi 7 - Pavia
 
 
Pavia, 18/03/2004 (1753)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2021 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool