Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 10 dicembre 2019 (486) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Liberalizzazione energia elettrica: cosa succederà?
» Piano Parcheggi a Pavia...
» Caldaiette individuali: un pasticcio che penalizza l’utente
» Lo strano caso delle bollette di conguaglio
» Bolli auto e arretrati
» Guasti telefonici: importanti risultati!
» Truffe informatiche
» Polizze sostitutive a cauzioni di affitto
» Patente a punti: luci ed ombre dopo la decisione della Consulta
» Processo Parmalat
» Multe con sovratassa!
» Novità sulle multe....
» Contro l’uso repressivo dell’autovelox
» Questo o quella per me pari sono…
» Le carte di credito
» Il risparmio tradito
» I disastri del risparmio italiano: Nasce FedeRisparmiatori
» Rilevazioni mese di settembre
» Contributi ai Consorzi di Bonifica
» Figlio mio ''quanto mi costi''

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» I rischi del bullismo on line, workshop al Borromeo
» Gli sposi e la Casa
» Festival dei Diritti 2019
» Giornata Internazionale delle Bambine e delle Ragazze
» Concorso Il rispetto dell'altro
» Non solo Cupola Arnaboldi – Pavia fa!
» Africando
» Giornata del Naso Rosso
» Pint of Science
» BambInFestival 2019
» Festival della Filantropia
» Sua Maestria
» CineMamme: al cinema con il bebè
» Home
» Uno sguardo sulla congiuntura economica italiana e mondiale
 
Pagina inziale » Oggi si parla di... » Articolo n. 1720 del 8 marzo 2004 (1830) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Wind a Pavia – basta con le vessazioni
Wind a Pavia – basta con le vessazioni

Sono arrivate in questi giorni nuove fatture della Wind relative ai ''contratti truffa'' fatti firmare negli scorsi mesi a più di 150 anziani di Pavia.
Si tratta dell'ennesima persecuzione che la compagnia telefonica in parola perpetra nei confronti di persone indifese a cui ''volonterosi promotori'', a partire dal mese di aprile 2002, hanno fatto firmare contratti telefonici a Canone Zero contenenti proposte contrattuali non veritiere, ovvero fatti in modo da rappresentare una prospettiva ed un contenuto assolutamente ingannevole.

La promozione aveva particolarmente preso di mira gli stabili di edilizia popolare e coinvolto le persone anziane convincendole che l'adesione al contratto avrebbe loro fatto risparmiare somme sulla bolletta telefonica.
In realtà si sono trovati due canoni da pagare ed era stato loro taciuto che la promozione conteneva anche un costoso collegamento ad internet ADSL . Hanno venduto contratti con sconti riservati alle innovazioni tecnologiche (per favorire l'accesso alla rete) a persone che non conoscevano l'esistenza di Internet e che ovviamente non possedevano un computer.

Dopo una lunga battaglia, e molti articoli sulla stampa, la nostra associazione ha ottenuto la disdetta dei contratti e alcune lettere di scuse; ed è ancora in corso un contenzioso legale per recuperare i danni subiti.
Ciò malgrado la Wind persegue il suo obiettivo ed invia nuove fatture ai clienti (la terza ondata per essere esatti). Da notare: anche ai clienti che avevano già ricevuto la lettera di liberatoria e di scuse.
La compagnia telefonica in parola è sicuramente bicefala (o addirittura tricefala). Da una parte un ufficio riconosce l'errore e formula le scuse e dall'altra un altro settore invia una nuova richiesta di pagamento.

E' ovvio che la Wind a Pavia non gode di buona fama, ne sanno qualcosa i 150 clienti già citati, ma anche i molti esercizi commerciali (15 per l'esattezza) che sono stati coinvolti dalla compagnia in un traumatico cambio di gestore ed ancora, gli ulteriori 68 utenti a cui è stato affibbiato un contratto senza colpa.

Cosa dobbiamo fare ancora per farli smettere? E' stato coinvolto il Prefetto, l'Autorità Garante per le Telecomunicazioni ed anche la Magistratura ma sembra che ciò non basti alla Wind per smettere il suo atteggiamento chiaramente vessatorio.
L'ultima possibilità è una campagna di pubblicità negativa: bene la iniziamo subito invitando gli utenti a diffidare da questa compagnia e accompagneremo questa affermazione con altre iniziative simili.

 
 Informazioni 
 

Mario Spadini

Pavia, 08/03/2004 (1720)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool