Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 20 luglio 2019 (329) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Un capolavoro ritrovato
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» Festival di Musica Sacra
» "La nuit profonde"
» Contrasti nel Classicismo viennese
» Storia di un violino
» Fiori musicali per voce e pianoforte
» Festival del Ridotto
» I regali di Natale
» Una sola musica per Pavia e Russia
» La Vita che si Ama Tour
» Mario Biondi "Best of Soul Tour 2017"
» Edoardo Bennato al Vigevano Summer Festival
» Steve Hackett in tour a Vigevano
» Paola Turci a Estate in Castello
» Punti Critici in Concerto
» Messa di Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart
» Il Coro della Scala in duomo a Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Swing and Jazz
» Note d'acqua
» River Love Festival
» Concerto di pianoforte
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Un capolavoro ritrovato
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» Festival di Musica Sacra
» Open Day al Vittadini
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 1672 del 16 febbraio 2004 (1749) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Slow feet
Slow feet

Ogni tanto si scoprono iniziative spontanee ed interessanti proprio per la loro imprevedibilità; una di queste è quella promossa dagli Slow Feet.
Nati durante una festa di compleanno di tre musicisti dell'Acquario, insieme ad altri due musicisti dell'area genovese, in un ristorante di fronte al mare, parlando di musica; dopo un abbondante pranzo e relativo brindisi decidono di formare una band di blues perché, quando si compiono gli anni, si scopre che in fondo la vita non è altro che un giro di Blues che abbraccia tutti i suoi fratelli.
Così si formano gli Slow Feet (''Piedi lenti'' come ironico omaggio a ''Slow Hand'' Eric Capton), band che annovera nella sua line up cinque musicisti: Paolo Bonfanti e Vittorio De Scalzi ( i genovesi)Franz Di Cioccio, Mauro Pagani e Reinhold Kohl (gli Acquari).

C'è stata anche l'idea di festeggiare l'amico comune Faber, anche lui Acquario, legato a quattro di loro da profonda amicizia e affinità artistiche: il lungo legame con De Scalzi dai tempi dei New Trolls di Senza orario e senza bandiera, con Di Cioccio dai tempi della ''Buona Novella'' e della storica tourneé degli album Live De Andrè/ PFM (quest'anno si è celebrato il 25ennale), con Pagani dall'album capolavoro "Creuza de Mà" al successivo "Le nuvole" ed infine con Reinhold Kohl, suo fotografo per diversi anni.

Tutto questo ha fatto nascere una magia, la magia di una festa-concerto per ''festeggiarne'' il compleanno, perché gli amici si devono ricordare sempre in allegria come si fa a New Orleans dove il blues si respira ovunque.
Così la ''prima volta'' della festa è stata organizzata al Jux Tap di Sarzana e l'incasso della serata è stato devoluto a favore di Emergency.
Questo è stato il punto di partenza, poi il piacere di suonare insieme ha fatto il resto. Oggi il progetto della band è quello di fare una viaggio intorno al mondo del Blues rivisitando e riarrangiando brani di Popa Chubby, Kim Wilson, Junior Wells, Jimmy Reed, Tommy Castro, Allman Brothers, di B.B.King, di Hendrix, sfiorando il pop-rock inglese dei Procol Harum e degli U2, finendo in Italia, "blueseggiando" alla maniera di Slow Feet, con alcuni brani firmati De Scalzi, Pagani, Bonfanti e Di Cioccio per arrivare a citare il grande amico comune: Fabrizio De André (anche lui Acquario).

E' un viaggio bellissimo, pieno di tappe, che permette alla memoria dell'ascoltatore di ritrovare percorsi conosciuti e scoprirne di nuovi.
Le prossime esibizioni di questa specie di supergruppo si terranno il 16 febbraio a Milano e il 18 Febbraio a Vercelli.
L'incasso, tolte le spese, sarà devoluto a Medici Senza Frontiere.

 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 16/02/2004 (1672)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool