Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 19 settembre 2019 (308) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Colore e tempo
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» "I colori della speranza"
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Mostra "Natura ed artificio in biblioteca"
» Schiavocampo - Soddu
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose
» La Brigata Ebraica in Italia e la Liberazione (1943-1945)
» Il mio nome è... Gioconda
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Fabio Aguzzi. Il poeta della luce
» Pavia Jinan - Tale of two cities
» L'energia dei segni e dei sogni
» Disegnetti ∆
» La Cina di Zeng Yi. Immagini di un recente passato
» Il tempo di uno scatto.Visite illustri all'Università di Pavia
» Vivian Maier. Street photography.

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Colore e tempo
» MathsJam
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» Due elefanti rossi in piazza...
» Genius Loci. Arte Luoghi Sinfonie
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Il romanzo di Baslot
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Prima che le foglie cadano
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» Presentazione inutile
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 1626 del 27 gennaio 2004 (2781) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
L'impenetrabile sguardo...
L'impenetrabile sguardo...

L'impenetrabile sguardo della vita è quello delle opere di Tommaso Guarino, i cui quadri saranno esposti a Pavia, nell'omonima mostra, a partire dal 30 gennaio.

Originario di Eboli, Tommaso Guarino vive e lavora a Milano. Artista e scrittore, ha iniziato ad esporre negli anni Sessanta e nello stesso periodo ha frequentato scuole di pittura e studi di artisti a Parigi.

E' autore di narrativa e di testi teatrali, considera la sua pittura, apparentemente statica, una "pittura di racconto"... Un racconto affidato a ritratti spesso crudi di umanità disperata, ritratti quasi sempre femminili, volti di donne che sembrano in attesa, che a detta dell'autore aspettano forse un marito, forse qualcosa di soprannaturale, un angelo magari che le porti via con le sue ali.

I quadri di Guarino sono dominati da un sottofondo psicologico costante che, come ha sottolineato Rossana Bosaaglia, non nasconde i valori formali di questa pittura, espressione dell'evoluzione del Novecento intrisa di modelli d'arte messicana.

Tra le ultime mostre si ricordano: "L'impenetrabile sguardo della vita" a Milano, spazio Guicciardini, nel 2001; a Paestum, Tenuta Vannulo; a Raffadali, Biblioteca Comunale; ad Atri, Casoli Pinta "Museo sotto le stelle"; ad Eboli, presso il complesso monumentale S.S. Trinità e, in occasione del centenario della nascita di Carlo Levi, presso l'omonimo Liceo artistico e a Genova, Satura Associazione Culturale e Centro per la promozione delle Arti, nel 2002. Nel 2003 allo Spazio Agharti di Nocera Inferiore e a Capaccio, Tenuta Vannulo, con "Racconti in fila".

 
 Informazioni 
Dove: Santa Maria Gualtieri
Piazza Vittoria - Pavia
Quando: dal 30 gennaio all'11 febbraio 2004,
inaugurazione ore 17.30
 

La Redazione

Pavia, 27/01/2004 (1626)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool