Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 26 gennaio 2020 (207) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Al Borromeo l'omaggio a Beethoven
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Gran Consiglio (Mussolini)
» Il Sentiero dei Piccoli - Open Day
» Christian Meyer Show
» Corpi in gioco
» La Storia organaria di Pavia
» Postazione 23
» Guglielmo Tell
» Il "Duchetto" di Pavia
» Libri al Fraccaro
» Biodiversità degli animali
» La cospirazione dei tarli
» Il sogno di Peter Pan
» Le signorine
» Grease
» Concerto di Natale - Merry Christmas in Jazz & Gospel
» Petit Cabaret 1924
» Festival di Natale - ¡Cantemos!

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» La Storia organaria di Pavia
» Postazione 23
» Libri al Fraccaro
» Il "Duchetto" di Pavia
» La cospirazione dei tarli
» Il telero di Tommasi Gatti restaurato
» Lady Be Mosaici Contemporanei
» Canti e storie nel bosco incantato
» La notte dei cantastorie
» Oltre lo sguardo
» L'altro Leonardo
» Looking for Monna Lisa
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 15641 del 27 maggio 2019 (494) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera

Il termine francese drôlerie indica le figure di carattere bizzarro che abbondano nei margini dei manoscritti miniati di epoca gotica (da qui anche il termine marginalia). Immagini fantastiche o mostruose che si trovano anche nell'arte romanica, come sulla facciata del San Michele di Pavia.

Alcuni dei disegni esposti all'Osteria Letteraria Sottovento in occasione del Siro Comics 2019 richiamano le drollerie medievali, ma anche i moderni doodle e i graffiti di Keith Haring. Altri elogiano gli intricati artefatti del fumettista britannico Heath Robinson, o miti e religioni misti alla più moderna cultura pop. Tutti i disegni sono accumunati da uno stile poco accademico, dal significato volutamente ermetico, e una malcelata tendenza per l'horror vacui.

L'autore Tommaso Filighera, psicologo e psicodiagnosta pavese, appassionato di storia, antropologia, mitologia e fantascienza, si diletta di disegno, scrittura e creazione di giuochi da tavolo. Cerca di alimentare queste passioni da autodidatta, sviluppando uno stile alquanto personale, stocastico e criptico.
Negli ultimi anni ha cercato di sperimentarsi nell'ambito artistico, vincendo la sezione estemporanea del concorso d'arte contemporanea pavese "Contempora Basilica" nel 2015 e nel 2016 il premio speciale della giuria per il "Premio Sforzesco" del Lions Club di Vigevano. Lo stesso anno vince il concorso "Etichetta d'Autore" dedicato al Sagrantino di Montefalco. Nel 2018, assieme a Niccolò Pugliese, conterraneo con cui condivide diversi interessi tra cui i tarocchi, Tito Matito, i dinosauri e il surrealismo, ha pubblicato per Le Piccole Pagine un piccolo saggio sul misterioso fumettista Sudario Brando. Tommaso cerca di combinare, con il supporto del suo pigmalione Filippo Didimo, le sue passioni con la potenza comunicativa ed espressiva del disegno.

Inaugurazione della mostra 1° giugno in occasione del Siro Comics III° edizione in Piazzetta San Marino, via Siro Comi, Pavia

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Sottovento
Indirizzo: Via Siro Comi 8
Quando: da sabato 1 giugno 2019 a sabato 22 giugno 2019
 
 
Pavia, 27/05/2019 (15641)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool