Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 13 ottobre 2019 (267) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Harold
» Ibridazioni sul mito di Frankenstein
» Passeggiata naturalistica
» Corso base di acquarello naturalistico
» Piazza Fontana prima e dopo
» La Margherita di Adele
» Domenica di carta
» Cristoforo Colombo a fumetti
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Ponta chi un’altra cadrega
» IT.A.CÀ
» BiodiverCittà - passeggiata al Parco della Sora
» Home: la zona d’ombra
» Mario Tozzi a Kosmos
» Il gioco di Santa Oca
» Notte dei Ricercatori - Settimana della Scienza
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Musica e archeologia
» MathsJam
» EX|ART Film Festival

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Harold
» Ibridazioni sul mito di Frankenstein
» Ponta chi un’altra cadrega
» Home: la zona d’ombra
» Musica e archeologia
» “Barocco è il mondo” Sbarco Sulla Luna
» EX|ART Film Festival
» Camminare
» Cafè Sensoriàl
» 7 wonders di Davide Bussoleni.
» Un anno al Fraschini
» Lo sguardo Oltre
» Risate Solidali
» "Com' è profondo il mare"
» Ti si moj zivot - Tu sei la mia vita
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 15577 del 4 aprile 2019 (331) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Piccolo canto di Resurrezione
Piccolo canto di Resurrezione

In scena al cineteatro Volta, “Piccolo canto di Resurrezione”, spettacolo vincitore del Premio “I Teatri del Sacro 2017″, un lavoro corale, scritto e interpretato da Francesca Cecala, Miriam Gotti, Barbara Menegardo, Ilaria Pezzera, Swewa Schneider.

Uno spettacolo costruito sulla base di una drammaturgia mista che combina racconto e canto.
Le cinque attrici e musiciste intrecciano le potenzialità della voce e del testo creando un’esperienza sonora che restituisce la leggenda della Loba, figura mitica ancestrale detentrice di vita e di memoria. 

Qual è la nostra personale resurrezione? Di quali rituali abbiamo bisogno oggi? Che cosa abbiamo sepolto e cosa vogliamo ricomporre, liberare? Quante volte possiamo morire per poi rinascere? In scena cinque donne, cinque voci tentanto di rispondere a queste domande.
Come la Loba raccontano storie di vite che anelano al cambiamento, al riscatto, alla guarigione e alla Resurrezione. Storie dal sapore acre, a volte tragicomico e dal ritmo variegato.

Cinque voci diverse ma che si fondono in un unico affresco di racconti cantati e canti musicati. Voci che si fanno invettiva, poesia, preghiera e che si innalzano in canto. Un canto polifonico che si fa portavoce della rinascita e che ne assume tutte le sue caratteristiche: il dolore, il buio, la spinta, la rabbia, il pianto, la gioia, il riso che contagia che apre e libera. E ad ogni canto la memoria prenderà forma, risorgerà.

Al termine dello spettacolo la compagnia incontra il pubblico. Conduce Fabrizio Fiaschini (professore di Storia del teatro e dello spettacolo, Università di Pavia)

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Cinema Teatro Cesare Volta
Indirizzo: Piazzale Salvo D'Acquisto 1
Quando: giovedì 11 aprile 2019
Orario: 20.30
Note: Servizio bus navetta gratuito al termine dello spettacolo (dal Teatro Volta a Piazza Petrarca)
Biglietto: intero 10,00 €, studenti e over 65 8,00 €

 
 
Pavia, 04/04/2019 (15577)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool