Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 26 marzo 2019 (410) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» C'era una volta... A la nosa manera
» Conversazione Dannunziana
» Mario Giordano presenta il libro "L'Italia non è più italiana"
» I pro e i contro del VAR
» Uno sguardo sulla congiuntura economica italiana e mondiale
» Gandhi, oltre l’India. Valori gandhiani e integrazione sociale in Italia
» Giornalismo di moda: stereotipi, realtà e nuove frontiere
» Piccoli Argini: La Tempesta
» Il Pianoforte vuoto: provando Beethoven
» Giornate FAI di Primavera
» Incontro con Paolo Rumiz
» I grandi misteri della Fisica al Collegio Borromeo
» L'estetica del vero
» La Luna Nuova
» Verso il bosco”
» "Dilecta Papia, civitas imperialis"
» Non erano eroi ma giornalisti. La libertà di informare oggi
» L’origine dell’uomo secondo Edoardo Boncinelli - RINVIATO
» Cioccovillage
» Enrica, che spettacolo di formica

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Primavera al Bosco Negri
» Le costellazioni e il cielo di marzo
» M'illumino di meno"-Edizione 2019
» 2 passi … tra rogge, boschi e peschiere
» I Microlepidotteri, farfalle in miniatura
» La terra di sotto. Il business dei rifiuti
» Quello che i semi non dicono
» Una fame mostruosa
» Sfalloween
» Sul Fiume Azzurro con i nostri amici a 4 zampe
» Mostra dei Funghi
» Eurobirdwatch
» Posidonia 2... il ritorno
» Maratona fotografica
» Corso di acquarello naturalistico
 
Pagina inziale » Ambiente » Articolo n. 15527 del 5 marzo 2019 (52) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
In viaggio verso lo spazio con Roberto Battiston
In viaggio verso lo spazio con Roberto Battiston

Negli ultimi decenni l'industria spaziale è cresciuta a dismisura e i privati cercano un ruolo da protagonisti nei settori commerciali dell'attività spaziale, a partire da quei viaggi in orbita che promettono - al momento ai soli miliardari - l'ebbrezza di emulare i cosmonauti.

Lo spazio è, oggi come non mai, presente nei nostri pensieri, nella cultura, nell'arte nonché nei piani delle agenzie spaziali. Ma cosa serve per andare su Marte o per istallare una base sulla Luna? Quali sono le sfide che devono essere affrontate? Chi rimetterà piede per primo su un altro corpo celeste? Perchè lo vogliamo fare, e con quali obiettivi?

L'affascinante tema "L'esplorazione umana dello spazio. Limiti e prospettive" verrà affrontato con una conferenza dal professor Roberto Battiston, ordinario di Fisica Sperimentale al Dipartimento di Fisica dell'Università di Trento. 

Il nome di Battiston, 63 anni, scienziato fra i maggiori esperti di raggi cosmici, è stato legato in questi ultimi mesi alle polemiche provocate dalla sua improvvisa rimozione da presidente dell'Agenzia Spaziale Italiana, avvenuta nel novembe scorso. Nella sua lunga carriera accademica e scientifica, Battiston ha tra l'altro proposto, insieme al premio Nobel Samuel C.C. Ting, la realizzazione di uno spettrometro magnetico (AMS-2) per effettuare per la prima volta misure di precisione dei raggi cosmici nello spazio. Questo strumento è diventato operativo nel 2011 a bordo della Stazione spaziale internazionale e qui "lavorerà" per almeno 10 anni.

A Battiston è stato, tra l'altro, dedicato un asteroide scoperto nel 1996: il corpo celeste è stato battezzato 21256 Robertobattiston.

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - sala degli affreschi del Collegio Borromeo
Indirizzo: piazza Borromeo, 9
Quando: martedì 12 marzo 2019
Orario: 21.00
Note:  ingresso libero

 
 
Pavia, 05/03/2019 (15527)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool