Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 17 giugno 2019 (292) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Festival di Gypsy
» Il romanzo di Baslot
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Lo sguardo Oltre
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
» Giochi d'acqua... dolce o salata?
» Giornata del Naso Rosso
» Risate Solidali
» L'Aquila, 6 aprile 2009: una svolta nella comprensione e percezione dei terremoti italiani
» Presentazione inutile
» Open Day al Vittadini
» Maria Corti: una vita per la parola. Un viaggio editoriale
» SEMI
» "Com' è profondo il mare"
» A tu per tu con Federico Zandomeneghi
» Ti si moj zivot - Tu sei la mia vita
» Le cose in comune
» Scuola per cuccioli e le loro famiglie

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Il romanzo di Baslot
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Prima che le foglie cadano
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» La bellezza della scienza
» Presentazione inutile
» Maria Corti: una vita per la parola. Un viaggio editoriale
» Pillole di... fake news
» Walking the Line
» Scienza e bugie: il virologo Roberto Burioni al Borromeo
» Schiavocampo - Soddu
» Marcella Milani si racconta al Pavia Foto Festival
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 15470 del 21 gennaio 2019 (324) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Il fascimo antisemita e le Università. Il caso di Pavia
Il fascimo antisemita e le Università. Il caso di Pavia

L'università fascista caccia gli studiosi "ebrei": accadde a Pavia 80 anni fa. A 80 anni dall'entrata in vigore delle leggi razziste, conviene interrogarsi sui temi della libertà della scienza e del libero accesso ai saperi, ripensando alla cacciata di docenti e studenti ebrei dall'Università italiana.

Il caso di Pavia esemplifica in modo rivelatore la dinamica dell'innesto dell'antisemitismo nella comunità accademica, le reazioni dell'istituzione e le procedure applicative delle leggi del 1938, i percorsi di chi avallò quella svolta e di cui venne perseguitato e vessato.

Fu un punto di non ritorno nella storia dell'Università, ormai irreversibilmente irregimentata, e dell'Italia proiettata verso la catastrofe della guerra mondiale al fianco del Terzo Reich.

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Aula Porro, Collegio Plinio Fraccaro
Quando: mercoledì 30 gennaio 2019
Orario: 21.00
 
 
Pavia, 21/01/2019 (15470)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool