Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 21 aprile 2019 (341) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Piccolo canto di Resurrezione
» IngannaMente...
» Oltrepò: terra di api
» Radiostrambodramma
» C'era una volta... A la nosa manera
» Conversazione Dannunziana
» I Tesori d'Orfeo - tredicesima edizione
» Mario Giordano presenta il libro "L'Italia non è più italiana"
» I pro e i contro del VAR
» Pedalata urbana
» Al fiuto magico ad Rosanna
» Uno sguardo sulla congiuntura economica italiana e mondiale
» Gandhi, oltre l’India. Valori gandhiani e integrazione sociale in Italia
» Giornalismo di moda: stereotipi, realtà e nuove frontiere
» Piccoli Argini: La Tempesta
» Il Pianoforte vuoto: provando Beethoven
» Giornate FAI di Primavera
» I grandi misteri della Fisica al Collegio Borromeo
» Incontro con Paolo Rumiz
» L'estetica del vero

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose
» La Brigata Ebraica in Italia e la Liberazione (1943-1945)
» Colloquio sull'Europa
» Severino Boezio: la filosofia tra religione e poesia
» IngannaMente...
» Scoprire il teatro: Carlos María Alsina a Pavia
» Next Vintage
» Conversazione Dannunziana
» Le carte di Eugenio Montale negli archivi italiani
» Mario Giordano presenta il libro "L'Italia non è più italiana"
» Il mio nome è... Gioconda
» Gandhi, oltre l’India. Valori gandhiani e integrazione sociale in Italia
» Giornalismo di moda: stereotipi, realtà e nuove frontiere
» Fabio Aguzzi. Il poeta della luce
» Incontro con Paolo Rumiz
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 15467 del 21 gennaio 2019 (162) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Le donne pavesi nella città in guerra. 1915-1918
Le donne pavesi nella città in guerra. 1915-1918

Sabato ai Musei Civici del Castello Visconteo si terrà la conferenza della Prof.ssa Anna Turra che verterà sul ruolo delle donne durante il primo conflitto mondiale.

Le terribili vicende della Grande Guerra imposero di necessità alle donne, allora tutelate custodi del nucleo familiare, di supplire all'assenza dei richiamati alle armi in moltissimi ambiti di lavoro e servizio. La risposta delle donne, pur pochissimo documentata dalla stampa di allora, fu adulta e stupefacente: dai salotti buoni di Pavia alle fabbriche, dagli ospedali alle scuole, alle fatiche dei campi e delle stalle si registrarono al femminile nuove capacità e competenze di lavoro e assistenza.

Per la prima volta donne d'ogni ceto, coordinate dal neonato Comitato Femminile di Preparazione, associarono i loro intenti e le loro forze con generosità e intelligenza in nome di un nuovo amor di Patria che condivide il sacrificio al fronte di padri, sposi e figli.

Cent'anni di silenzio hanno celato l'efficienza e l'abnegazione di mille donne pavesi, madri, spose e giovinette, che, nella città in guerra, hanno saputo generare una nuova consapevolezza della difficile autonomia femminile del primo Novecento.

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Castello Visconteo
Indirizzo: viale XI Febbraio 35
Quando: sabato 26 gennaio 2019
Orario: 16.30
 
 
Pavia, 21/01/2019 (15467)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool