Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 6 marzo 2021 (371) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Questione di etichetta...
» Degustiamo il nostro territorio
» Pavia al Cioccolato
» 12 modi per risparmiare energia
» Il pollo italiano

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Apre in Varzi Bottega Oltrepò
» BirrArt 2019
» Birrifici in Borgo
» Musei divini
» "Dilecta Papia, civitas imperialis"
» Cioccovillage
» Birre Vive sotto la Torre Chrismas Edition
» Il buon cibo parla sano
» Zuppa alla Pavese 2.0
» Autunno Pavese: tante novità
» 18^ edizione Salami d’Autore
» Sagra della cipolla bionda
» Pop al top - terza tappa
» Sagra della ciliegia
» Birre Vive Sotto la Torre
 
Pagina inziale » Tavola » Articolo n. 1542 del 11 dicembre 2003 (2133) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Panettone: consigli per l'acquisto
Panettone: consigli per l'acquisto

Arriva sempre prima di dicembre per allietare le nostre vacanze natalizie.
Il panettone è oramai diventato il dolce italiano caratteristico ed è sempre presente sulle nostre tavole di Natale.
Ma come sceglierlo? Si può acquistare quello industriale o bisogna per forza cercare quello artigianale?

I nostri consigli partono sempre dallo stesso punto: la lettura attenta dell'etichetta.

E' l'unico modo per evitare molte delusioni che si nascondono dietro le pubblicità e le sfavillanti confezioni. La qualità dei panettoni e il loro costo dipende dalla composizione degli ingredienti e dalla loro quantità.
Sulle etichette gli ingredienti sono elencati in ordine decrescente e purtroppo, senza indicazioni di peso o percentuale che indichino i singoli componenti.
Nonostante tutto ciò il consumatore può ragionare l'acquisto osservando l'ordine degli ingredienti. Il panettone è fatto di farina, uova, burro, zucchero.

Quello che costa di meno è lo zucchero e per questo è frequente, per alcuni produttori, aumentarne la quantità facendolo salire al secondo o terzo posto nell'elenco degli ingredienti. Se l'etichetta quindi, colloca lo zucchero al secondo posto dopo la farina, evitatene l'acquisto.
Se invece insieme al burro (o in sua sostituzione), c'è la margarina, lasciate perdere ed acquistate ad un altro dolce.
Un buon panettone deve avere la composizione, in ordine decrescente, di: farina, uova, burro, zucchero.

I produttori non sono obbligati a indicare se il burro è fresco o proveniente da siero di latte congelato e, se le uova sono fresche, in polvere o congelate. Occorre quindi scegliere quelle marche che, di propria iniziativa, indicano la presenza di burro e uova fresche (quest'ultime meglio il solo tuorlo).

In sintesi la composizione in ordine decrescente di un buon panettone è la seguente: farina, tuorlo di uova fresche, burro fresco di panna, zucchero e frutta candita.

 
 Informazioni 
 

Mario Spadini

Pavia, 11/12/2003 (1542)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2021 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool