Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 22 ottobre 2019 (308) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Festival del Sorriso
» Harold
» Carta Bianca a Moni Ovadia
» Cori per il Togo
» Pinocchio&Co - Festival dei Classici per ragazzi
» Passeggiata naturalistica
» Ibridazioni sul mito di Frankenstein
» Corso base di acquarello naturalistico
» Al Collegio Borromeo si esplora l'universo degli autismi
» Piazza Fontana prima e dopo
» La Margherita di Adele
» Domenica di carta
» Cristoforo Colombo a fumetti
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Ponta chi un’altra cadrega
» IT.A.CÀ
» Home: la zona d’ombra
» BiodiverCittà - passeggiata al Parco della Sora
» Mario Tozzi a Kosmos
» Il gioco di Santa Oca

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Pinocchio&Co - Festival dei Classici per ragazzi
» Piazza Fontana prima e dopo
» Domenica di carta
» Cristoforo Colombo a fumetti
» Hokusai, Hiroshige, Utamaro. Capolavori dell'arte giapponese
» EXIT hotel fantasma in provincia di Pavia
» Mario Tozzi a Kosmos
» Il gioco di Santa Oca
» Colore e tempo
» MathsJam
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» Due elefanti rossi in piazza...
» Genius Loci. Arte Luoghi Sinfonie
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 15418 del 28 novembre 2018 (335) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Genesis a Pavia: io c'ero
Genesis a Pavia: io c'ero

Il leggendario concerto dei Genesis di quarantasei anni fa al Palazzo Esposizioni di Pavia ha lasciato tracce profonde nella memoria di chi c'era.

Lo documentano le più di trenta testimonianze raccolte nella pagina Facebook "Genesis a Pavia: io c'ero", che i ragazzi del corso di scenografia del Liceo Volta, diretti dal professore Ennio Milani, hanno raccolto in interviste con immagini e scene originali.
Una delle studentesse sulla "Provincia pavese" scrive: "con l'aiuto del nostro insegnante abbiamo realizzato tanti lavori diversi, tra cui un jukebox con plastica e cartone, un poster alto due metri, tanti lavori individuali e interviste di classe a chi nel '72, anche per caso, si era ritrovato nella magia di quel concerto".

Tutti insieme, i testimoni del concerto e i giovani artisti, si troveranno mercoledì 28 novembre per raccontare e condividere parole, immagini ed emozioni, coordinati dal musicista ed esperto Matteo Callegari, anche lui testimone seppure indiretto: "nell'aprile del 1972 avevo sei mesi e i miei genitori non mi hanno lasciato andare al concerto". Porterà la voce di Marco Pazzi.

L'iniziativa è collegata alla mostra "All You Need is Rock. Dai Beatles ai Genesis 1965/1973. L'invenzione dei Giovani in Italia" che fino al 6 dicembre sarà aperta nella Biblioteca Universitaria di Pavia e ha già avuto oltre 2300 visitatori. La mostra è promossa dall'Associazione degli Studenti di Musicologia e Beni Culturali dell'Università di Pavia, sede di Cremona, coordinati dai docenti Elena Mosconi e Alessandro Bratus e si avvale della collaborazione della Biblioteca Universitaria di Pavia e di collezionisti, musicisti e fotografi che hanno generosamente prestato i loro "cimeli".

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Salone Teresiano - Biblioteca Universitaria
Indirizzo: Corso Strada nuova 65
Quando: mercoledì 28 novembre 2018
Orario: 17.00
 
 
Pavia, 28/11/2018 (15418)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool