Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 27 giugno 2019 (325) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Andiamo in cripta
» Serate d'estate in Castello
» "Gli Archeologi: De Chirico e la riscoperta dell'Antico"
» I giorni di Ugo Foscolo a Pavia
» Visita al Ghislieri con Goldoni....
» Fotografando l'Oltrepò
» Il restauro della Pala cinquecentesca della Chiesa del Carmine
» A tu per tu con Giovanni Ambrogio Figino
» Caccia alla statua romana: il muto dall’accia al collo
» Alla scoperta dei sapori genuini con Mario Soldati
» Alla scoperta dei tesori nascosti
» Notte dei Musei 2019
» Lungo le mura
» Visita guidata teatralizzata “C’era un Volta a Pavia”
» Bombe su Pavia. 1940-1945
» La moda secondo Leonardo
» Auguri Ateneo!!
» L’arte svelata leggendo i grandi classici del passato.
» Ultimo respiro
» Visita alla chiesa di San Francesco

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Andiamo in cripta
» "Gli Archeologi: De Chirico e la riscoperta dell'Antico"
» I giorni di Ugo Foscolo a Pavia
» Serate d'estate in Castello
» Visita al Ghislieri con Goldoni....
» Palio del Ticino
» Alla Ricerca della Carta Perduta
» Fotografando l'Oltrepò
» Il restauro della Pala cinquecentesca della Chiesa del Carmine
» Mercatino del Ri-Uso Nuova Vita Alle Cose
» A tu per tu con Giovanni Ambrogio Figino
» Caccia alla statua romana: il muto dall’accia al collo
» Caccia al tesoro in Gipsoteca
» Alla scoperta dei sapori genuini con Mario Soldati
» Alla scoperta dei tesori nascosti
 
Pagina inziale » Turismo » Articolo n. 15410 del 22 novembre 2018 (300) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Sabato al museo
Sabato al museo

Il Museo di Archeologia dell'Università di Pavia apre le sale sabato pomeriggio per scoprire le due mummie egizie che il Museo conserva: quella intera di una giovane donna vissuta all'epoca dei Tolomei e la sola testa di un ragazzo di età romana.

Grazie al contributo di Regione Lombardia, che per due anni ha cofinanziato i lavori d'indagine e valorizzazione, oggi è possibile non solo risalire alla loro datazione, ma anche vedere e 'toccare' il loro volto sapientemente ricostruito grazie alle più moderne tecnologie: novità che arricchisce la didattica museale ed estende la fruizione del patrimonio anche ai visitatori con ridotte capacità visive, riuscendo a coinvolgere pubblici 'diversi' - per età, abilità, esperienza - da quelli che abitualmente frequentano i musei dell'Università.

Il programma prevede la partecipazione di alcuni studiosi italiani e stranieri che lavorano nel campo dell'egittologia, delle scienze forensi e della museologia, coinvolti in un dialogo che spazierà dalla biologia alla biomedicina, dalla storia antica all'antropologia, con l'intento d'illustrare alcuni degli aspetti meno noti ai non specialisti, nell'ambito della salvaguardia dei beni culturali e della loro divulgazione scientifica. 

Nel percorso espositivo sono ancora visibili le opere contemporanee dello scultore Sergio Alberti. 
 
 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Museo di Archeologia dell'Università di Pavia
Indirizzo: Palazzo centrale dell'Università, Strada Nuova 65
Quando: sabato 24 novembre 2018
Orario: 15.30-18.30
Note: L'ingresso è a pagamento (gratis under 18, studenti fino a 26 anni, over 65). 

 
 
Pavia, 22/11/2018 (15410)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool