Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 22 marzo 2019 (355) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Mario Giordano presenta il libro "L'Italia non è più italiana"
» I pro e i contro del VAR
» Piccoli Argini: La Tempesta
» Giornate FAI di Primavera
» Il Pianoforte vuoto: provando Beethoven
» Incontro con Paolo Rumiz
» I grandi misteri della Fisica al Collegio Borromeo
» L'estetica del vero
» La Luna Nuova
» Verso il bosco”
» "Dilecta Papia, civitas imperialis"
» Non erano eroi ma giornalisti. La libertà di informare oggi
» L’origine dell’uomo secondo Edoardo Boncinelli - RINVIATO
» In viaggio verso lo spazio con Roberto Battiston
» Cioccovillage
» Enrica, che spettacolo di formica
» Primavera al Bosco Negri
» Non siamo in pericolo
» Dottore c'ho la vagina pectoris!!!
» Festival del Ridotto

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Mario Giordano presenta il libro "L'Italia non è più italiana"
» Incontro con Paolo Rumiz
» I grandi misteri della Fisica al Collegio Borromeo
» L'estetica del vero
» Pavia in poesia 2019
» Salvatore Silvano Nigro e il "fantastico" Manganelli
» PaviArt - Settima edizione
» Pavia Jinan - Tale of two cities
» Pi Greco Day 2019
» Non erano eroi ma giornalisti. La libertà di informare oggi
» L’origine dell’uomo secondo Edoardo Boncinelli - RINVIATO
» L'energia dei segni e dei sogni
» Scrivere Storie
» Sudario Brando: Live painting
» Festival del Dialogo tra Uomini e Donne
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 15370 del 29 ottobre 2018 (274) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
I disegni alla cieca di Tiziano Pantano
I disegni alla cieca di Tiziano Pantano

Si inaugura il prossimo 4 novembre la mostra "I disegni alla cieca di Tiziano Pantano - fra Beethoven e Zatoichi", per l’occasione il duo Chimical interpreterà dal vivo le tavole in mostra.

Un Tizio come tanti. Un tizio che osando forse troppo, forse no, prova a confrontarsi con la grandezza di due tizi inarrivabili. Colui ch'era talmente radicato nella musica che è riuscito a comporre da sordo. E il leggendario samurai che, cieco, estraeva la katana e fendendo l'aria uccideva i suoi demoni. Dando vita alla sua arte. Con lo pseudonimo Tizio 0.32 e assieme alla crew TMS, Tiziano Pantano è uno dei primi graffitari a Milano che sui muri disegna disegni, a partire dagli anni '90, quando tutti gli altri disegnano scritte. È anche fumettaro stiloso e indipendente: fa parte dell'etichetta autoprodotta i Cani e in un tempo sorprendentemente breve raggiunge uno stile di disegno maturo e personalissimo.

La retinite pigmentosa lo priva progressivamente della vista: deve rinunciare prima ai fumetti e infine ai muri. Incanala la sua creatività nella musica. Fonda l'Interplay 4tet con Gaetano Nicassio e s'inventa gli aperitivi musicali del mercoledì sera al Baggese, di cui cura la programmazione e che, emulati da altri due locali in zona, regalano a Baggio musica live tre sere la settimana.

Nel 2018 sorprende Baggio e il mondo inventandosi un modo per tornare a disegnare da pressoché non vedente e per tutto il mese di novembre lo potremo vedere sui muri del Sottovento.

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Sottovento
Indirizzo: via Siro Comi 8
Quando: da domenica 4 novembre 2018 a sabato 1 dicembre 2018
Orario: 21.00
 
 
Pavia, 29/10/2018 (15370)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool