Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 19 luglio 2019 (312) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Un capolavoro ritrovato
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» Festival di Musica Sacra
» "La nuit profonde"
» Contrasti nel Classicismo viennese
» Storia di un violino
» Fiori musicali per voce e pianoforte
» Festival del Ridotto
» I regali di Natale
» Una sola musica per Pavia e Russia
» La Vita che si Ama Tour
» Mario Biondi "Best of Soul Tour 2017"
» Edoardo Bennato al Vigevano Summer Festival
» Steve Hackett in tour a Vigevano
» Paola Turci a Estate in Castello
» Punti Critici in Concerto
» Messa di Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart
» Il Coro della Scala in duomo a Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Swing and Jazz
» Note d'acqua
» River Love Festival
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Concerto di pianoforte
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Un capolavoro ritrovato
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
» Open Day al Vittadini
» Festival di Musica Sacra
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 1537 del 10 dicembre 2003 (1656) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Missione compiuta!
Missione compiuta!

Anche quest'anno si è consumato il ''Rito'' che vede raccolti al Boschetto di Torre d'Isola, dal 1993, i Lennoniani (e i Beatlesiani) di mezza Italia per ricordare lo scomparso John Lennon ed ascoltare le versioni delle sue canzoni che i vari musicisti presenti ripropongono.

Con grande soddisfazione (visto che sono l'organizzatore dell'evento) posso affermare che quest'anno il livello qualitativo delle esibizioni proposte al Lennon Memorial Concert è stato veramente alto.

A parte alcune defezioni (prevista quella di Tamboo per i suoi molteplici impegni, non prevista quella dei milanesi Bluebirds che verranno ''puniti'' nelle prossime edizioni), tutti i musicisti hanno prodotto uno spettacolo davvero straordinario.

Gigi Cifarelli

Anche la partecipazione di Gigi Cifarelli è stata più intensa di quanto già ci si potesse aspettare.

Conferme per alcuni gruppi già conosciuti come i Cavern di Savona, gli Special Blend di Parma, i Back To The Beatles di Pavia o artisti quali Rolando Giambelli e Leonardo Di Lorenzo.

Davvero bravi i Plastic Memory Band di Biella alla loro prima apparizione; molto curate le versioni di brani già difficili in partenza e poco conosciuti come New York City.

I Sacher Quartet, divertenti e divertiti, oltre ad essersi esibiti con i Back To The Beatles, hanno poi improvvisato una vibrante versione di Eleanor Rigby insieme al gruppo di Boris Savoldelli il quale, da parte sua, non ha mancato di stupire il pubblico (come fa puntualmente ogni volta) con arrangiamenti raffinatissimi, trascinanti ed imprevedibili.

Bravissimi anche i musicisti che suonavano con lui.

Gli Abbey Band di Pavia hanno suscitato particolare interesse, al punto che alla fine dello spettacolo (era ormai la 1 di notte, ma il pubblico era ancora tutto presente) sono tornati sul palco per una serie di Bis.

E con questa edizione del Decennale siamo arrivati così a 11 puntate di follie beatlesiane.

L'appuntamento (immancabile) è per l'anno prossimo.

 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 10/12/2003 (1537)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool