Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 23 ottobre 2018 (719) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Il Morbo di Violetta: Carlo Forlanini e la prima vittoria sulla tubercolosi
» "Batticuore", la mostra di Antonio Pronostico
» Elliott Erwitt. Icons
» Maugeri In Arte. Mostra di Vittorio Valente
» Il colore del silenzio
» We are here - Caroline Gavazzi
» Roberto Kusterle: Cronache da un altro mondo
» Vox Animae
» Incatenarsi all'oro e al vento
» Italiani, al voto!
» La Fratelli Toso: i vetri storici dal 1930 al 1980
» Incontri d’Arte: Tomoko Nagao
» Francesca Moscheni: I segni di Dio
» In questa perennità di giovani
» Exist
» Una Storia Militante
» Incontri d’Arte
» Mostra d'arte leggera e inconsapevole
» Cantami o diva - donne del mito greco
» Rinnovare l’antico

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Semplicemente Sacher
» Madama Butterfly
» Notturni in Certosa
» B&V tra Buenos Aires e Budapest...
» Omaggio a Gershwin
» B&V: fisarmonica o clarinetto?
» Trio In Cassotto a B&V
» La Luna e l'Acqua
» Oracula Sacra
» Sagra delle Sagre Oltrepò
» Vittadini Jazz Festival
» A Pavia Barocca, Frescobaldi e il canto gregoriano
» Aspettando Vittadini Jazz Festival
» Le cose in comune
» Perepepé - Il Maestro Rolla, ambasciatore della viola
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 15336 del 30 settembre 2018 (171) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
All you need is rock
All you need is rock

La Biblioteca Universitaria di Pavia ospiterà fino al 6 dicembre la mostra All you need is rock. Dai Beatles ai Genesis (1965-1973), l'invenzione dei giovani in Italia.

L'iniziativa, promossa dall'Associazione Studenti del Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali dell'Università di Pavia che ha sede a Cremona, ripercorre l'arrivo delle band anglosassoni in Italia dal 1965 – data della celebre 'calata' dei Beatles – al 1973, con il secondo tour dei Genesis lungo la penisola, attraverso le performance di Rolling Stones, Jimi Hendrix, Led Zeppelin, Pink Floyd e altri.
La mostra ricostruisce 'in diretta' il racconto di questi eventi grazie a immagini fotografiche (scattate da professionisti e amatori, nonché giovani musicisti come Fabio Treves), articoli di quotidiani e periodici, memorabilia e fanzine.

La ricerca è stata condotta dagli studenti su fonti di prima mano, con la supervisione scientifica di Alessandro Bratus – docente di Musiche popolari contemporanee – e Elena Mosconi – docente di Storia della fotografia –. I ragazzi, oltre a consultare le principali riviste del periodo 1965-1973, si sono addentrati in numerosi archivi fotografici (Centro Apice - Archivi della Parola, dell'Immagine e della Comunicazione Editoriale dell'Università di Milano, Csac di Parma, Archivio Leoni di Genova, Archivi Farabola, Archivio Rodrigo Pais dell'Università di Bologna) e nelle collezioni private di Mino Profumo e Furio Sollazzi, accostando alla ricerca scientifica la scoperta appassionata di giovani di generazioni precedenti, in un confronto di stili, di immagini e immaginari.
La mostra riporta alla luce le tracce disseminate nei media e nelle raccolte dei fan. Tracce indirette come gli LP, supporti materiali organizzati e complessi da un punto di vista musicale, dotati di una forza comunicativa inedita e dirompente espressa anche attraverso la grafica delle copertine. Oppure tracce visive come le immagini, catturate da fotografi d'agenzia per le pagine dei settimanali illustrati, che segnano una vera e propria cesura nella storia del fotogiornalismo perché per la prima volta non si limitano agli interpreti ma immortalano il pubblico dei fan.

Tra i numerosi fili narrativi che la mostra porta in primo piano, infatti, c'è anche la testimonianza dei giovani pavesi che hanno assistito al concerto dei Genesis a Pavia, svoltosi il 14 aprile 1972. Insomma: nella varietà delle forme, dei suoni, delle fisionomie in cui si manifesta, il rock mette l'Italia in movimento, consegnando agli anni Settanta un Paese più moderno.

 

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Salone Teresiano - Biblioteca Universitaria
Indirizzo: Corso Strada nuova 65
Quando: da martedì 16 ottobre 2018 a giovedì 6 dicembre 2018
Note: Inaugurazione 16 ottobre alle ore 17.00, vedrà la presenza di Fabio Treves, insieme agli organizzatori.

 
 
Pavia, 30/09/2018 (15336)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2018 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool