Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 7 agosto 2020 (922) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Lotte biologica, l'importanza dell'impollinazione da parte delle api
» I rischi del bullismo on line, workshop al Borromeo
» Arianna Arisi Rota, Risorgimento. Un viaggio politico e sentimentale
» I transgender nello sport tra mito e realtà
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Luca Mercalli e la crisi climatica
» Walking the Line
» Pillole di... fake news
» Scienza e bugie: il virologo Roberto Burioni al Borromeo
» Marcella Milani si racconta al Pavia Foto Festival
» Colloquio sull'Europa
» Scoprire il teatro: Carlos María Alsina a Pavia
» Salvatore Silvano Nigro e il "fantastico" Manganelli
» Tutto quello che avreste voluto sapere sulla Pila di Volta
» Paolo Gentiloni, Roberto Maroni e Ferruccio de Bortoli a Pavia
» A tu per tu con Massimo Tammaro
» Mino Milani - Di stelle e di Misteri
» Conversazione Pavese
» Circolo di lettura

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Carnevale al Museo della Storia
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Squali, predatori perfetti"
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» La Storia organaria di Pavia
» Postazione 23
» Libri al Fraccaro
» Il "Duchetto" di Pavia
» La cospirazione dei tarli
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 15300 del 10 settembre 2018 (690) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Alda Merini la poetessa dei Navigli
Alda Merini la poetessa dei Navigli

Sono nata il ventuno a primavera ma non sapevo che nascere folle, aprire le zolle potesse scatenar tempesta.

Annoverata tra le maggiori voci poetiche del Novecento, Alda Merini ha vissuto un'esistenza travagliata e solo negli ultimi anni di vita ha conosciuto la popolarità e il successo fino alla candidatura al premio Nobel per la letteratura dall'Académie française (1996) e dal Pen Club Italiano (2001).

Il 12 settembre alle 17 in Salone Teresiano ci parleranno della donna e della artista Aldo Colonnello, amico della poetessa, autore del libro Alda Merini la poetessa dei Navigli e vice presidente del Comitato Nobel Alda Merini; Giovanni Battista Mondini, scultore e amico della poetessa; Pietro Bonadio, pianista e compositore; Luca Parmeggiani, figlio del pittore Sandro Parmeggiani.

L'incontro si avvarrà di video inediti (Alda Merini che recita e suona il pianoforte) e testimonianze di grandi personaggi dello spettacolo. Aldo Colonnello racconterà episodi e reciterà poesie, il Maestro Bonadio eseguirà brani dedicati alla poetessa, Giovanni Battista Mondini e Luca Parmeggiani descriveranno l'influenza della poetica meriniana sulla loro creatività.

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Salone Teresiano - Biblioteca Universitaria
Indirizzo: Strada Nuova,65
Quando: mercoledì 12 settembre 2018
Orario: 17.00
 
 
Pavia, 10/09/2018 (15300)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool