Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
domenica, 23 settembre 2018 (519) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Lo sguardo di Maria
» Apertura musei per le GEP
» Risorgimento a tutto museo
» Storie d’acqua dolce
» Sabato al museo
» Uno:Uno con Bartolomeo Colleoni
» A tutto Rinascimento
» A tu per tu con il modellino del Duomo di Pavia
» Da Pavia a Stoccolma, andata e ritorno
» Napoleone a Pavia
» Sezione Romanica, sotto la lente...
» Lomello: un gioiello medievale
» Sabato ai musei universitari...
» C'era una Volta
» A tutto museo
» Guardare e non toccare è una cosa da imparare!
» Nuovo allestimento alla Gipspteca
» Visita guidata all'Ateneo
» Visita alla chiesa di San Lazzaro
» Mantici e Meridiane et multa animalia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Lo sguardo di Maria
» Apertura musei per le GEP
» Mercatino del Ri-Uso
» Risorgimento a tutto museo
» Festa del Ticino
» Storie d’acqua dolce
» Villa Necchi: “Luoghi del Cuore"
» Uno:Uno con Bartolomeo Colleoni
» Sabato al museo
» Agostissimo
» Mercatino del Ri-Uso by night
» A tutto Rinascimento
» Veterane e 500 tra le risaie
» Da Pavia a Stoccolma, andata e ritorno
» A tu per tu con il modellino del Duomo di Pavia
 
Pagina inziale » Turismo » Articolo n. 15295 del 5 settembre 2018 (255) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Notte bianca al Museo per la Storia
Notte bianca al Museo per la Storia

Sabato 8 settembre il Museo per la storia dell'Università di Pavia sarà aperto in occasione della Notte Bianca dalle 21.00 alle 23.30.

Saranno visitabili gratuitamente le sale del Museo, situato nel cortile dei caduti del palazzo universitario centrale, diviso in due principali sezioni – quella di medicina e quella di fisica. Il nucleo di collezioni più antico del museo risale al XVIII secolo, epoca in cui Maria Teresa d'Austria concepì un consistente piano di riforme che portò anche alla nascita di collezioni scientifiche legate alla didattica e alla ricerca universitaria.
L'antico gabinetto anatomico diretto da Antonio Scarpa e quello di fisica sperimentale allestito da Alessandro Volta rivivono oggi nelle sale del Museo. Documenti, strumenti e preparati rimandano poi all'attività di personaggi che, come Camillo Golgi – vincitore del premio Nobel per la medicina nel 1906 – lasciarono un segno nella storia scienza o a particolari momenti della storia nazionale e locale.

Per l'apertura straordinaria ci sarà la possibilità per gli interessati di seguire una visita guidata gratuita alle collezioni, in programma alle ore 21 e alle ore 22.15 (non è prevista la prenotazione, visite disponibili fino a esaurimento posti). Ingresso gratuito.  

 
 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Museo per la storia dell'Università di Pavia
Indirizzo: Strada Nuova 65
Quando: sabato 8 settembre 2018
Orario: 21.00-23.00
 
 
Pavia, 05/09/2018 (15295)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2018 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool