Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 20 luglio 2019 (318) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Un capolavoro ritrovato
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» Festival di Musica Sacra
» "La nuit profonde"
» Contrasti nel Classicismo viennese
» Storia di un violino
» Fiori musicali per voce e pianoforte
» Festival del Ridotto
» I regali di Natale
» Una sola musica per Pavia e Russia
» La Vita che si Ama Tour
» Mario Biondi "Best of Soul Tour 2017"
» Edoardo Bennato al Vigevano Summer Festival
» Steve Hackett in tour a Vigevano
» Paola Turci a Estate in Castello
» Punti Critici in Concerto
» Messa di Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart
» Il Coro della Scala in duomo a Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Swing and Jazz
» Note d'acqua
» River Love Festival
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Concerto di pianoforte
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Un capolavoro ritrovato
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
» Open Day al Vittadini
» Festival di Musica Sacra
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 1521 del 3 dicembre 2003 (1765) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Jazz per immagini
Jazz per immagini

Se il Jazz, oltre che uno stile musicale, è anche un modo di vivere la musica, ecco che allora il bel libro presentato da Roberto Cifarelli, Martedì 2 Dicembre all'Invidia Suite Club di Pavia, racconta (a suo modo) spaccati di vita. Musicisti colti nei momenti di massima intensità mentre cercano di esprimersi, di comunicare attraverso la musica, che è il modo a loro più congeniale. Bella l'impaginazione che presenta, ad ogni giro di pagina, una serie di istantanee dell'artista ''preso di mira'' accompagnate da un breve scritto del musicista stesso. Assolutamente non scontate le riprese e vivace il ritmo dato al montaggio delle immagini.

Ma Roberto Cifarelli non si ferma qui e, durante il concerto del Maurizio Carugno Trio, scatta a sorpresa una seri di fotografie che proietterà poi nella seconda parte dello spettacolo, creando in diretta una specie di video-clip che illustra la musica che viene eseguita sul palco.

In pratica fa sue le modalità tipiche del Jazz che vedono nell'improvvisazione e nella costruzione ''in divenire'' il motore della creatività.

''EMOZIONI SCRITTI IMMAGINI del jazz italiano'', questo il titolo del libro, ha dalla sua anche una scelta coraggiosa: quella di prendere in esame solo musicisti italiani, lasciando fuori tutti i grandi nomi del Jazz mondiale che avrebbero reso facilmente appetibile la pubblicazione.

Il gruppo che suona sul palco non si discosta certo da questi princìpi, come dichiara lo stesso Carugno quando ammette che molta della musica che stanno suonando viene creata al momento, lì sul palcoscenico e che loro stessi, a volte, si stupiscono del risultato.

Un trio di ottimi musicisti (Maurizio Carugno al sax, Mariano Nocito al contrabbasso e Massimo Pintori alla batteria), ma anche di ottimi amici; qualità essenziale, quest'ultima, per poter creare insieme, per capire la direzione che ognuno di loro sta per imboccare ad ogni variazione di ritmo o di tonalità. E benchè la musica non sia certo facile, risulta però priva di quella forzata cervelloticità che spesso rende freddi e scostanti certi brani di jazz contemporaneo, presentandosi invece come estremamente godibile. In effetti questo Trio non rinnega assolutamente il Jazz tradizionale e delle origini ma, prendendo spunto da queste radici, cerca di spingersi ''oltre'', su prospettive più moderne.

Alla fine del concerto si è unito a loro anche il trombonista Beppe Caruso che, sino a quel momento, aveva fatto parte del pubblico attento e soddisfatto della serata.

Le foto che vedete allegate all'articolo mi sono state gentilmente concesse da Cifarelli stesso.

Grazie Roberto.

 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 03/12/2003 (1521)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool