Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 19 luglio 2018 (825) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Festival del Ridotto
» I regali di Natale
» Una sola musica per Pavia e Russia
» La Vita che si Ama Tour
» Mario Biondi "Best of Soul Tour 2017"
» Edoardo Bennato al Vigevano Summer Festival
» Steve Hackett in tour a Vigevano
» Paola Turci a Estate in Castello
» Punti Critici in Concerto
» Messa di Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart
» Il Coro della Scala in duomo a Pavia
» Nei Luoghi Elettroacustici
» God’s Angels in concerto
» Ultime Notti Acustiche
» Latin jazz a Romagnese
» Statuto in concerto
» Sugarpie & The Candymen
» For those I never knew
» Tim Grimm e The turning point
» Ezio Bosso e The 12th Room

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» B&V: fisarmonica o clarinetto?
» Trio In Cassotto a B&V
» La Luna e l'Acqua
» Oracula Sacra
» Sagra delle Sagre Oltrepò
» Vittadini Jazz Festival
» A Pavia Barocca, Frescobaldi e il canto gregoriano
» Aspettando Vittadini Jazz Festival
» Le cose in comune
» Perepepé - Il Maestro Rolla, ambasciatore della viola
» 1968: dieci canzoni di un anno indimenticabile!
» Ricercar Consort
» Itinerario agostiniano tra musica contemporanea e canto ambrosiano
» Coro Comolpa in Osteria presenta il suo nuovo Cd
» Rossini con furore!
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 15204 del 17 maggio 2018 (168) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Fiori musicali per voce e pianoforte
Fiori musicali per voce e pianoforte

“Fiori musicali per voce e pianoforte” è un concerto dedicato al Lied, ovvero canzone d'arte. Il soprano Francesca Scarafile e Carlo Matti al pianoforte, eseguiranno Lieder dei più importanti musicisti di lingua tedesca e francese (come Mozart, Schubert, Debussy e altri) composti su testi poetici di autori quali Goethe e Verlaine.

Il concerto si apre con l'aria di MozartAn die Freude” (Alla gioia), da qui in poi, passando per Schubert, si dispiegano storielle e vicende di carattere bucolico e primaverile tratte da argomenti tipicamente popolari ma di stile musicale colto ed elevato, ora con accenti leggeri e ironici, ora con toni biechi e irriverenti (“In un bosco”, “La violetta”, “La pastorella”, “La trota”, “Il bucaneve”...). Oltre alla tematica naturalistica anche quella amorosa viene espressa e declinata in tutte le sue sfumature di gioia e dramma, dal primo incontro alla lontananza, dalla perdita all' abbandono (“A Cloe”, “Il canto dell'addio”...). Con Debussy e Hahn ci si tuffa invece in un atmosfera simbolista e intimista, fatta di cattedrali sommerse, canzoni autunnali, romanze e spighe di grano, per mezzo di pennellate timbriche quasi evanescenti ed un andamento fluttuante e sospeso. Ravel, a chiusura del concerto, porta una ventata di scompiglio con “Chanson à boire”(Canzone da bere”), attraverso un ritmo musicale ed un linguaggio testuale sferzanti e incalzanti che inneggiano alle donne, al buon vino e, appunto, alla gioia!

Voce e piano sono strettamente connessi e dialogano in perfetto equilibrio armonico ed espressivo, come due solisti nella medesima esecuzione.Natura e sentimento romantico risultano accostati in un perfetto accordo: gioia e dramma nel Lied come nella vita.
 
 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Auditorium del Conservatorio F. Vittadini
Indirizzo: Via Volta 21
Quando: domenica 20 maggio 2018
Orario: 18.00
Note:  ingresso libero

 
 
Pavia, 17/05/2018 (15204)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2018 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool