Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 25 maggio 2018 (703) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» La Fratelli Toso: i vetri storici dal 1930 al 1980
» Incontri d’Arte: Tomoko Nagao
» Francesca Moscheni: I segni di Dio
» In questa perennità di giovani
» Exist
» Una Storia Militante
» Incontri d’Arte
» Cantami o diva - donne del mito greco
» Rinnovare l’antico
» Urbex Pavia Rewind
» Goya. Follia e ragione all’alba della modernità
» Dal mare i segni – da Albissola alla corte di Ludovico
» I volti che hanno cambiato la storia
» Filippo Cristini. Né gli alberi si scorgono tra loro
» Pavia ricorda Johann Peter e Joseph Frank
» Catalogna bombardata
» Futurismi
» Templari: storia e leggenda dei Cavalieri del Tempio
» Steve McCurry. Icons
» Un capolavoro in Castello

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» La Fratelli Toso: i vetri storici dal 1930 al 1980
» Incontri d’Arte: Tomoko Nagao
» Nel segno di Olivetti
» Moro. L'inchiesta senza finale
» Il mito della Nazione
» Bruno Maida, L'infanzia nelle guerre del Novecento
» Nulla è più importante delle piccolezze. Tecniche d'indagine letteraria
» PaviArt
» Incontro con Elda Lanza
» Francesca Moscheni: I segni di Dio
» In questa perennità di giovani
» Exist
» In viaggio con Mino Milani
» Una Storia Militante
» Incontri d’Arte
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 15161 del 23 aprile 2018 (113) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Mostra d'arte leggera e inconsapevole
Mostra d'arte leggera e inconsapevole

L’ Associazione Culturale “Colturando” di Pinarolo Po, in occasione della ‘Giornata Internazionale per l’Arte leggera e inconsapevole’ propone una mostra di arte figurativa: protagonisti dell’evento sono due artisti pavesi, Paola Bergassoli e Mariano Bellarosa che presenteranno dipinti, disegni e collages in un’ottica fuori dalle logiche di mercato e dalle poetiche complesse, esibendo la propria espressione creativa e dialogando con tutti attraverso una comunicazione semplice e diretta.

L’Arte ha bisogno anche di questo, di respiro, di fantasia, di gioco.
Paola e Mariano ci invitano ad abbandonare i grandi temi e le elaborazioni concettuali di cui è pregna l’Arte Contemporanea, affidandoci al cuore, per valutare e lasciarci emozionare.
La loro collaborazione risale ai tempi dell’adolescenza, trascorsa insieme a Stradella; sono numerosi gli episodi che li vedono protagonisti negli anni ’70, anni di contestazione, in cui esprimersi liberamente era una sfida continua, spesso una provocazione irriverente, per lo più un momento unico e irripetibile, lì e ora.
Qualche esempio: a loro si deve la realizzazione di un murales, lungo 20 metri, sul muro di fronte al Municipio di Stradella. Purtroppo, il loro contributo artistico è stato poi rimosso in fase di ristrutturazione dello stesso edificio. Qualche anno dopo, nel febbraio del ’79, si trovano a Firenze in Piazza del Duomo per l’inaugurazione di una mostra, un vero e proprio happening con spettacolo di mimo e musicisti.

La mostra di Pinarolo Po si preannuncia essere quindi un evento fuori dai canoni.
L’allestimento, che avverrà nel pomeriggio di venerdì 27, è aperto al pubblico, che può contribuire con le proprie opinioni alla fase preparatoria, in modo da uscire dal canonico ruolo di solo osservatore e diventando quindi al tempo stesso artista. L’inaugurazione è prevista sabato 28 alle ore 16 e sarà allietata da un’introduzione poETICA della Brigata Topolino, duo composto dallo stesso Mariano Bellarosa e da Claudio Nielsen Gavina, altro artista stradellino che si occupa di Performance Art e di Azioni Caotiche.

 
 Informazioni 
Dove: Pinarolo Po - Associazione Culturale “Colturando"
Indirizzo: via Bosio 15
Quando: da venerdì 27 aprile 2018 a domenica 29 aprile 2018
Orario: 15.00-19.00
 
 
Pavia, 23/04/2018 (15161)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2018 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool