Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 20 agosto 2018 (538) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Sabato al museo
» Uno:Uno con Bartolomeo Colleoni
» A tutto Rinascimento
» Da Pavia a Stoccolma, andata e ritorno
» A tu per tu con il modellino del Duomo di Pavia
» Napoleone a Pavia
» Sezione Romanica, sotto la lente...
» Lomello: un gioiello medievale
» C'era una Volta
» Sabato ai musei universitari...
» A tutto museo
» Guardare e non toccare è una cosa da imparare!
» Visita guidata all'Ateneo
» Nuovo allestimento alla Gipspteca
» Visita alla chiesa di San Lazzaro
» Mantici e Meridiane et multa animalia
» A tutto museo
» Musei universitari aperti
» Racconti al Museo
» Pomeriggio al museo

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Agostissimo
» Uno:Uno con Bartolomeo Colleoni
» Sabato al museo
» A tutto Rinascimento
» Mercatino del Ri-Uso by night
» Veterane e 500 tra le risaie
» Da Pavia a Stoccolma, andata e ritorno
» A tu per tu con il modellino del Duomo di Pavia
» Napoleone a Pavia
» Sezione Romanica, sotto la lente...
» Palio del Ticino
» Lomello: un gioiello medievale
» A tu per tu con la Pietà
» Casei Medievale 2018
» C'era una Volta
 
Pagina inziale » Turismo » Articolo n. 15103 del 19 marzo 2018 (270) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Aperti per voi, Aperti all'Europa: la Quadreria dell'800
Aperti per voi, Aperti all'Europa: la Quadreria dell'800

La collezione di opere della Quadreria dell'800 dei Musei Civici consente di percorrere un suggestivo viaggio tra i generi e le maniere artistiche diffusi nel secolo XIX attraverso autentici capolavori di rilevanza nazionale, accanto a pregevoli prodotti della scuola artistica locale, alimentata e sostenuta dalla Civica Scuola di Pittura, l'Accademia d'arte attiva a Pavia dal 1842 al 1934.

Un nucleo cospicuo di queste opere appartiene al periodo neoclassico con dipinti di Andrea Appiani, Gaspare Landi e Felice Giani,ma ben rappresentata è anche la scuola romantica, che annovera l'Accusa segreta di Francesco Hayez e la delicata Arianna abbandonata di Giovanni Carnovali detto il Piccio. Di Giacomo Trécourt, per quarant'anni direttore della Civica Scuola di Pittura, si possono apprezzare l'Autoritratto in costume orientale e l'intenso Lord Byron, testimonianze del gusto orientalista così diffuso nel secolo.

I Volontari del Club di Territorio di Pavia del Touring Club Italiano e la prof.ssa Mirella Gobbi, Console del T.C.I ed esperta dell'arte ottocentesca, organizzano una visita tematica sui capolavori del periodo presenti nei Musei Civici di Pavia (Castello Visconteo).
L'evento si inserisce nel progetto del T.C.I.: "Aperti per voi, Aperti all'Europa" nell'ambito a sua volta del grande progetto "il 2018, Anno Europeo del Patrimonio Culturale" istituito dalla Comunità Europea e coordinato in Italia dal MIBACT.

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Musei Civici del Castello Visconteo
Quando: domenica 25 marzo 2018
Orario: 15.00
 
 
Pavia, 19/03/2018 (15103)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2018 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool