Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 22 agosto 2018 (516) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Nicola Attadio racconta Nellie Bly
» Moro. L'inchiesta senza finale
» Incontro con Elda Lanza
» In viaggio con Mino Milani
» Letizia Moratti ospite al Nuovo
» Io e il mostro. Frankenstein, quasi una autobiografia.
» Tutta colpa del '68?
» Festa mobile. Un giro d'Italia a tappe di letture ad alta voce
» La passione della letteratura
» 4 amici al bar
» Alessia Gazzola al Nuovo
» Come adottare uno stile di vita alcalino
» Una donna che scrisse il suo destino: Adelaide di Borgogna
» Raccontare il territorio pavese fra banche e imprese locali
» Costantino Nigra. L'agente segreto del Risorgimento
» Dal reportage al sogno
» Ti dico la verità
» Spettri, miei compagni. Charlotte Delbo, Auschwitz e il senso della memoria
» Laviamole un pò la faccia
» Come la politica entra nelle nostre case

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Copia dal vero e fotografia
» Roberto Kusterle: Cronache da un altro mondo
» Concorso fotografico "Ci siamo!"
» Incontri d’Arte: Stefano Zacconi
» Vox Animae
» Nicola Attadio racconta Nellie Bly
» Bloomsday
» Incatenarsi all'oro e al vento
» Siro Comics
» Italiani, al voto!
» La Fratelli Toso: i vetri storici dal 1930 al 1980
» Incontri d’Arte: Tomoko Nagao
» Nel segno di Olivetti
» Moro. L'inchiesta senza finale
» Il mito della Nazione
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 15094 del 13 marzo 2018 (353) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
L'Africa di Andrea De Giorgio
L'Africa di Andrea De Giorgio

Al Collegio Nuovo Pierluigi Valsecchi, Ordinario di Storia e Istituzioni dell'Africa Università di Pavia, incontra il giornalista freelance Andrea De Giorgio, che torna al Collegio per presentare il suo primo libro Altre Afriche. Racconti di paesi sempre più vicini.

Andrea de Georgio dal 2012 vive in Africa e quel che racconta nel suo libro è affidato a cinque voci di altrettanti paesi del Sahel (oltre al Mali, dove il giornalista ha vissuto sei anni, il Burkina Faso e il Niger) e dell'Africa occidentale (la Costa d'Avorio e il Senegal, dove de Georgio si è appena trasferito).

Cinque capitoli, dai titoli suggestivi (dalla "volontà di proteggere le proprie radici" sino alla "voglia di altrove"), dove, se rimane deluso chi è a caccia di esotismi, rimane conquistato chi desidera l'intreccio tra narrazione e dati, chi vuole comprendere gli interessi in gioco in aree percepite lontane e minacciose nello stesso tempo, chi è (più o meno) disposto a capire che le distanze da un continente dove il 45% della popolazione ha meno di 15 anni sono destinate ad accorciarsi sempre più.

Una parte del mondo dove la Vespa Piaggio è stata soppiantata dal motorino cinese Jakarta, ma dove l'Italia apre una nuova ambasciata. Una parte del mondo dove si intrecciano le rotte dei migranti che nelle sabbie del deserto perdono la vita forse anche più che nel Mare Nostrum. Una parte del mondo teatro di Festival artistici come Dak'Art che hanno tentato di lottare contro l'omofobia in un paese, il Senegal, dove l'omosessualità è un reato; una parte del mondo dove, è recente notizia, si è appena svolto di nuovo, dopo l'ultima edizione del 2012, poco prima degli attacchi jihadisti, il Festival au Désert, evento che richiama artisti della world music e fan da tutto il mondo. 

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Collegio Nuovo - Fondazione Sandra e Enea Mattei
Indirizzo: Via Abbiategrasso 404
Quando: mercoledì 14 marzo 2018
Orario: 21.00
 
 
Pavia, 13/03/2018 (15094)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2018 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool