Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 22 ottobre 2018 (765) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Sfalloween
» Il rischio di educare
» Viaggio nel lato oscuro dell'universo
» Mistero Buffo
» Sul Fiume Azzurro con i nostri amici a 4 zampe
» Uno Stradivari al Castello Visconteo di Pavia
» Il mantello di Don Giovanni
» I manoscritti datati
» La Giustizia del Buonsenso
» Il buon cibo parla sano
» Eurobirdwatch
» Una cesa, un pivion e du Malnat
» Posidonia 2... il ritorno
» Ma com'eri vestita?
» Zuppa alla Pavese 2.0
» Come la Luna dal cannocchiale
» Madama Butterfly
» Insieme per la cattedrale
» Ibridazioni sul Mito di Frankenstein
» Terra Pavese

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il rischio di educare
» Tra il vento e la neve Storie di prigionieri italiani nella Grande Guerra Pavia
» Il Morbo di Violetta: Carlo Forlanini e la prima vittoria sulla tubercolosi
» Gek Tessaro e il suo Pinocchio
» "Batticuore", la mostra di Antonio Pronostico
» Uno Stradivari al Castello Visconteo di Pavia
» Elliott Erwitt. Icons
» La Giustizia del Buonsenso
» I manoscritti datati
» Ma com'eri vestita?
» Come la Luna dal cannocchiale
» Maugeri In Arte. Mostra di Vittorio Valente
» Marcello Venturi. Seminario di studi
» Il Patrimonio ritrovato: pergamena scoperta in una legatura seicentesca
» Il Segreto di Majorana
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 15076 del 2 marzo 2018 (397) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
La bella e la bestia
La bella e la bestia

Il Sistema Museale di Ateneo propone una iniziativa al femminile per ricordare la giornata dell’8 marzo, con “La bella e la bestia”, un excursus alla scoperta della bellezza veicolata dalla eccezionale pittura italiana ed europea attraverso i secoli.

L’arte è forse il terreno più fertile dove la grazia ha messo radici e fatto fiorire alberi meravigliosi.  È impresa ardua selezionare le opere d’arte in cui campeggia la bellezza, in tutte le sue molteplici sfaccettature: eleganza, emozione, perfezione, suggestione, intelligenza, raffinatezza, solo per citarne alcune. Il compito risulta ancora più difficile se si intende restringere il campo alla bellezza femminile, con la sua straordinaria seduzione, l’intrigo, la passione e il sentimento.

Nella relazione a cura di Jessica Maffei del Museo di Storia Naturale dell’Università di Pavia scaturisce un percorso singolare che vuole abbinare al fascino muliebre la magnificenza della Natura mediante la rappresentazione di animali, domestici ed esotici, reali o fantastici. Tutti corredati da una profonda valenza simbolica, a sottolineare l’intento dell’artista che utilizza la peculiare attrattiva della “bestia” per assecondare e rafforzare l’intrinseca ricercatezza della “bella”. 

Tra i dipinti celebri che entreranno nella rassegna, Leda col cigno di Francesco Melzi, Dama con l'ermellino di Leonardo Da Vinci, Venere d’Urbino di Tiziano Vecellio ma anche Olympia di Édouard Manet e The Sorceress di John William Waterhouse  con un leopardo fieramente attratto e incantato dalla bellezza della maga dai capelli ramati.

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Università di Pavia, Museo di Storia Naturale
Indirizzo: Piazza Botta 9, Palazzo Botta, Aula Spallanzani
Quando: giovedì 8 marzo 2018
Orario: 11.00
Note:  ingresso gratuito

 
 
Pavia, 02/03/2018 (15076)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2018 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool