Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 20 ottobre 2018 (964) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Il rischio di educare
» Viaggio nel lato oscuro dell'universo
» Mistero Buffo
» Sul Fiume Azzurro con i nostri amici a 4 zampe
» Uno Stradivari al Castello Visconteo di Pavia
» Il mantello di Don Giovanni
» La Giustizia del Buonsenso
» I manoscritti datati
» Il buon cibo parla sano
» Una cesa, un pivion e du Malnat
» Posidonia 2... il ritorno
» Eurobirdwatch
» Ma com'eri vestita?
» Zuppa alla Pavese 2.0
» Come la Luna dal cannocchiale
» Madama Butterfly
» Insieme per la cattedrale
» Ibridazioni sul Mito di Frankenstein
» Terra Pavese
» Marcello Venturi. Seminario di studi

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Mistero Buffo
» Il mantello di Don Giovanni
» Una cesa, un pivion e du Malnat
» Insieme per la cattedrale
» Ibridazioni sul Mito di Frankenstein
» Terra Pavese
» l'EX|ART Film Festival
» Cinema Odeon. Si riparte
» Il Personaggio
» Teatro Fraschini: Stagione 2018/2019
» Bach alla Festa della Musica....
» Video Slam: gara di sequel
» Barocco Fuori
» L’Ora Illegale
» Random
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 15050 del 16 febbraio 2018 (605) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
La leggenda del pianista sull'Oceano
La leggenda del pianista sull'Oceano

In una scena del film “La leggenda del pianista sull'Oceano” che Giuseppe Tornatore ha tratto dal monologo “Novecento” di Alessandro Baricco, si vedono i due protagonisti – un trombettista e un pianista – danzare con l'oceano seduti a un pianoforte che scivola e volteggia sul pavimento del piroscafo Virginian, seguendo la musica di Ennio Morricone. Proprio come in quell'immagine, il Gruppo Parole a Manovella presenta “Il Pianista sull'Oceano”, uno spettacolo di teatro musicale ispirato al celebre libro dello scrittore torinese.

La leggenda del pianista Danny Boodman T.D. Lemon Novecento viene narrata, interpretata e suonata - in una danza che unisce teatro e musica - da un attore (Max Di Landro) e un pianista (Tazio Forte).
I due compagni di viaggio – con la collaborazione della regista Alessia Gennari - prendono per mano il pubblico e lo conducono sul Virginian tra improbabili nomi di cavalli da corsa, musica ragtime, sfide all'ultimo virtuosismo e un'amicizia a prova di bomba.

Lo spettacolo andrà in scena sabato al Teatro Verdi di Cassolnovo per la rassegna “Il Teatro al Verdi”, organizzata dal Comune di Cassolnovo. .

Il Gruppo Parole a Manovella è un ensemble di musicisti, tecnici, autori e attori che si occupano dell'allestimento di spettacoli in cui musica, letteratura, teatro e arti visive dialogano tra loro. E' nato all'interno dell'associazione vigevanese Vox Organi nel 2015 e ha all'attivo spettacoli come "La fiaba d'amore di Eros e Psiche", "Il vizio della lettura", "Il Pianoforte vuoto: provando Beethoven". Ne fanno parte, tra gli altri, gli attori Tatiana Clerici, Max Di Landro, Eleonora Cattaneo, lo scenografo Paolo Bove e il regista Marco Aluzzi. Il gruppo collabora sia con i musicisti di Vox Organi che con altre realtà musicali e culturali.

 
 Informazioni 
Dove: Cassolnovo - Teatro Verdi
Indirizzo: Via Oberdan 6
Quando: sabato 24 febbraio 2018
Orario: 21.00
Note:  Ingresso ad offerta

 
 
Pavia, 16/02/2018 (15050)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2018 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool