Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 21 gennaio 2019 (455) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Voice of the voiceless Racconti forografici di Andy Rocchelli
» Diamo i numeri
» Raoul Iacometti. Alcuni di noi
» La Torre di Babele. Libri, dipinti, disegni
» P.A.T. – Pavia Art Talent
» Mater - Parole e immagini sulla maternità
» Mostra dei Plumcake
» Ci siamo! Sguardi sull'identità giovanile
» "Hors d'Oeuvre"Assaggi di opere ed artisti dalla Permanente di Milano
» Uliano Lucas. La vita e nient'altro
» L’eccezione del blu/ frammenti di William Xerra
» Mino Milani: una città, la guerra, la giovinezza
» Incontri d’Arte: Sergio Alberti
» Il Morbo di Violetta: Carlo Forlanini e la prima vittoria sulla tubercolosi
» All you need is rock
» "Batticuore", la mostra di Antonio Pronostico
» Elliott Erwitt. Icons
» Maugeri In Arte. Mostra di Vittorio Valente
» Il colore del silenzio
» We are here - Caroline Gavazzi

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Laboratorio di calligrafia
» Inciampare per Ricordare
» Corso di Fotografia Digitale
» Voice of the voiceless Racconti forografici di Andy Rocchelli
» 515 storie con Fabrizio De André
» Diamo i numeri
» Raoul Iacometti. Alcuni di noi
» Booktrailer Contest
» Oltrepò Pavese. L'Appennino Lombardo
» La Torre di Babele. Libri, dipinti, disegni
» A tu per tu con Massimo Tammaro
» Conversazione pavese con Jole Garuti
» «e così spero di te»
» All'origine delle guide turistiche
» Mino Milani - Di stelle e di Misteri
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 15033 del 2 febbraio 2018 (975) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Futurismi
Futurismi

Futurismi. Dalla Avanguardia Storica, al Nuovo Futurismo, al Postmoderno è la mostra a cura di Edoardo Di Mauro e Leonardo Gallina, patrocinato dall'Università di Pavia, dal Comune di Pavia e dalla Fondazione Frate Sole che si terrà fino al 26 febbraio al Broletto.

La mostra è articolata in tre sezioni. La prima comprende dipinti di alcuni esponenti del Futurismo Storico tra cui i pavesi: Gino Soggetti, Angelo Rognoni e Pino Masnata. Nella seconda sezione alcuni esponenti del Nuovo Futurismo espongono le loro opere. Il movimento, creatosi a Milano negli anni '80, è stato storicizzato dal critico e storico dell'arte Renato Barilli.

Infine una terza sezione con lavori di artisti contemporanei, tra cui due opere di Padre Costantino Ruggeri, per sottolineare come il Futurismo a oltre cento anni dalla pubblicazione del Manifesto a Parigi, sia ancora attuale nell'arte contemporanea.

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Spazio per le Arti contemporanee del Broletto
Indirizzo: Piazza della Vittoria
Quando: da giovedì 8 febbraio 2018 a lunedì 26 febbraio 2018
 
 
Pavia, 02/02/2018 (15033)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool