Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 29 maggio 2020 (979) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Squali, predatori perfetti"
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» Lady Be Mosaici Contemporanei
» Oltre lo sguardo
» Looking for Monna Lisa
» Attraverso i nostri occhi
» Un patrimonio ritrovato
» Spazio sospeso
» Hokusai, Hiroshige, Utamaro. Capolavori dell'arte giapponese
» EXIT hotel fantasma in provincia di Pavia
» Colore e tempo
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» "I colori della speranza"
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Mostra "Natura ed artificio in biblioteca"
» Schiavocampo - Soddu
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Vacchi e Bossini agli Incontri Musicali del Collegio Borromeo
» Carnevale al Museo della Storia
» Leonardo e Vitruvio. Oltre il cerchio e il quadrato
» Vittorio Sgarbi e Leonardo
» Narrare l'Antico: Sole Rosso di Grazia Maria Francese
» Squali, predatori perfetti"
» Visual Storytelling. Quando il racconto si fa immagine
» I linguaggi della storia: Il formaggio e i vermi
» Giornata della memoria. Il cielo cade
» Pretesti per una mostra. Sergio Ruzzier a Pavia
» La Storia organaria di Pavia
» Postazione 23
» Libri al Fraccaro
» Il "Duchetto" di Pavia
» La cospirazione dei tarli
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 1503 del 25 novembre 2003 (2410) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
...Quanta pedalà
Uno degli esemplari in mostra

Quando si dice il caso… nel giorno del blocco totale del traffico del Comune di Vigevano, l'associazione Amiciinbici ha presentato la 1^ Mostra vigevanese della bicicletta dal suggestivo titolo in vernacolo "Da quând l'òn inventà... quanta pedalà".

L'associazione di cicloamatori, nata proprio per promuovere l'uso della bicicletta e il valore della stessa come mezzo di trasporto, si è fatta promotrice di questo evento per sottolineare quanto Vigevano sia una città adatta alle biciclette e quanto la "soluzione a pedali" possa essere la via per trovare l'uscita dalla soffocante morsa del traffico urbano, nonché sollecitare le amministrazioni affinché si attivino per il potenziamento delle strutture stradali ciclabili e per la sicurezza di chi pedala.

"Siamo molto contenti" - commenta Stefano Interlandi, ideatore di quest'impresa - "perché abbiamo dato a Vigevano una mostra di pezzi di altissimo livello, pur con le sole forze dei volontari della Associazione e di Collezionisti della zona. Il nostro grazie va in particolare a Renzo Cavalleri, che ci ha fornito la maggior parte delle biciclette esposte e sicuramente le più interessanti. Siamo orgogliosi di ricordare a Vigevano quanto forte sia il legame con la bicicletta: ben due fabbriche producevano velocipedi di grande classe nel secolo scorso, la Nilux e la Bramante, e diversi i campioni che Vigevano ha dato al ciclismo, come lo stesso Cavalleri, allievo del mitico Maspes".

La mostra raccoglie una ventina di curiosi esemplari, dal prototipo di Graziella alla bicicletta a 5 posti - un originale tandem accessoriato con seggiolino e carrello a biposto agganciato posteriormente -, a ritroso nella storia del velocipede fino a un pezzo del primo novecento e alle "portapacchi" utilizzate proprio sul selciato ducale da chi effettuava le consegne a domicilio… ammirate quasi con commozione dai visitatori più anziani.

E grandissimo è il successo di pubblico finora ottenuto, si calcolano 500 persone nella sola giornata di domenica. "Un ottimo risultato, al di là di ogni aspettativa" - osserva soddisfatta il presidente dell'Associazione Barbara Molina - "tantissimi i visitatori che hanno affollato la Strada Sotterranea fino al limite della capienza, alcuni illustri come Gigi Riccardi, presidente nazionale della FIAB, Federazione Italiana Amici della Bicicletta, che approfittiamo per ringraziare".

 
 Informazioni 
Dove: Strada Sotterranea del Castello Sforzesco di Vigevano
Quando: fino al 30 novembre, nei seguenti orari:
10.00-13.00 e 15.00-18.00 (19.00 nei giorni festivi)
 

La Redazione

Pavia, 25/11/2003 (1503)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool