Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 24 maggio 2019 (364) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Luca Mercalli e la crisi climatica
» Walking the Line
» Pillole di... fake news
» Scienza e bugie: il virologo Roberto Burioni al Borromeo
» Marcella Milani si racconta al Pavia Foto Festival
» Colloquio sull'Europa
» Scoprire il teatro: Carlos María Alsina a Pavia
» Salvatore Silvano Nigro e il "fantastico" Manganelli
» Tutto quello che avreste voluto sapere sulla Pila di Volta
» Paolo Gentiloni, Roberto Maroni e Ferruccio de Bortoli a Pavia
» A tu per tu con Massimo Tammaro
» Mino Milani - Di stelle e di Misteri
» Conversazione Pavese
» Circolo di lettura
» Gek Tessaro e il suo Pinocchio
» Alda Merini la poetessa dei Navigli
» Nicola Attadio racconta Nellie Bly
» Moro. L'inchiesta senza finale
» Incontro con Elda Lanza
» In viaggio con Mino Milani

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» La bellezza della scienza
» Presentazione inutile
» Maria Corti: una vita per la parola. Un viaggio editoriale
» Walking the Line
» Pillole di... fake news
» Scienza e bugie: il virologo Roberto Burioni al Borromeo
» Schiavocampo - Soddu
» Marcella Milani si racconta al Pavia Foto Festival
» Flower Salad, una mostra di Alice Romano
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose
» La Brigata Ebraica in Italia e la Liberazione (1943-1945)
» Colloquio sull'Europa
» Severino Boezio: la filosofia tra religione e poesia
» IngannaMente...
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 15022 del 25 gennaio 2018 (826) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Spettri, miei compagni. Charlotte Delbo, Auschwitz e il senso della memoria
Spettri, miei compagni. Charlotte Delbo, Auschwitz e il senso della memoria

In occasione della Giornata della Memoria, il Settore Cultura, istruzione, Politiche giovanili organizza una Conversazione dedicata alla figura e all'opera di Charlotte Delbo, intellettuale francese di origini italiane, deportata ad Auschwitz, che ha restituito il senso dell'esperienza attraverso un sofisticato percorso letterario.

Avvicinata a Primo Levi - che conosceva la sua opera - Charlotte Delbo svolge un'intensa attività clandestina nel corso dell'occupazione nazista della Francia. Nel 1942 viene arrestata dai tedeschi insieme con il marito (Georges Dudach), che di lì a poco viene fucilato, mentre lei, dopo un breve soggiorno in carcere, è deportata con oltre 229 donne ad Auschwitz-Birkenau. I suoi libri sulla memoria della deportazione (sono considerati tra i più importanti della letteratura di testimonianza.

Per parlare di Delbo è stata invitata Elisabetta Ruffini, direttore dell'Istituto della Resistenza e dell'età contemporanea di Bergamo, che ha curato le edizioni italiane delle opere di Charlotte Delbo. La conversazione con Ruffini sarà tenuta da Antonio Sacchi, che, per la città di Pavia e il suo territorio, si occupa da anni di promuovere presso i giovani la conoscenza della storia del secolo breve, con speciale attenzione nei riguardi della Shoah, in particolare attraverso il corso/concorso "Il tempo della Storia. Il Novecento", storica iniziativa della Provincia di Pavia. 

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Sala conferenze del Broletto
Indirizzo: Piazza della Vittoria
Quando: martedì 30 gennaio 2018
Orario: 18.00
 
 
Pavia, 25/01/2018 (15022)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool