Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 22 marzo 2019 (549) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Salvatore Silvano Nigro e il "fantastico" Manganelli
» Tutto quello che avreste voluto sapere sulla Pila di Volta
» Paolo Gentiloni, Roberto Maroni e Ferruccio de Bortoli a Pavia
» A tu per tu con Massimo Tammaro
» Mino Milani - Di stelle e di Misteri
» Conversazione Pavese
» Circolo di lettura
» Gek Tessaro e il suo Pinocchio
» Alda Merini la poetessa dei Navigli
» Nicola Attadio racconta Nellie Bly
» Moro. L'inchiesta senza finale
» Incontro con Elda Lanza
» In viaggio con Mino Milani
» Letizia Moratti ospite al Nuovo
» Io e il mostro. Frankenstein, quasi una autobiografia.
» Tutta colpa del '68?
» Festa mobile. Un giro d'Italia a tappe di letture ad alta voce
» La passione della letteratura
» 4 amici al bar
» L'Africa di Andrea De Giorgio

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Mario Giordano presenta il libro "L'Italia non è più italiana"
» Incontro con Paolo Rumiz
» I grandi misteri della Fisica al Collegio Borromeo
» Pavia in poesia 2019
» L'estetica del vero
» Salvatore Silvano Nigro e il "fantastico" Manganelli
» Pavia Jinan - Tale of two cities
» PaviArt - Settima edizione
» Non erano eroi ma giornalisti. La libertà di informare oggi
» Pi Greco Day 2019
» L’origine dell’uomo secondo Edoardo Boncinelli - RINVIATO
» L'energia dei segni e dei sogni
» Scrivere Storie
» Sudario Brando: Live painting
» Il Rapporto Ispi 2019 diventa show
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 15016 del 23 gennaio 2018 (677) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Laviamole un pò la faccia
Laviamole un pò la faccia

Nell'antico centro storico di Pavia, nel cuore della città, ha sede la Basilica di San Teodoro, una delle chiese più antiche e più importanti, simbolo dell'identità e della storia della città, luogo deputato al culto di San Teodoro, patrono di pescatori, barcaioli e commercianti che un tempo, con le loro attività commerciali, animavano le rive del fiume.

Domenica 28 gennaio la chiesa di San Teodoro ospiterà un incontro con i curatori del restauro di due dipinti attribuiti a Carlo Sacchi (Adorazione dei Magi) e a Bernardino Lanzani (Trittico dell'Ascensione). Il primo pittore è meno noto, di lui si sa che nasce a muore a Pavia (1616-1707) ed è conosciuto anche come incisore e disegnatore appartenente alla nutrita schiera di pittori barocchi che hanno riempito le chiese di opere anche di buona fattura. Bernardino Lanzani è un noto pittore del 400 lombardo, nato nel 1450 a San Colombano al Lambro, allievo e poi seguace del Bergognone attivo soprattutto a Pavia e nel Pavese.

La cornice dell'incontro si commenta da se, siamo in una delle più belle chiese della città che ospita pregevoli affreschi sulla storia di Santa Agnese e di San Teodoro unitamente a quelli con viste di Pavia (1524) attribuiti a Bernardino Lanzani con interessanti dettagli del ponte coperto, del castello visconteo e delle torri medievali.

L'appuntamento con i curatori del restauro (Cristina Ansaloni e Vincenzo Maggi), previsto per le ore 15, è organizzato dai Volontari del Touring Club Italiano (Club di Territorio di Pavia) che auspicano una nutrita partecipazione all'evento anche allo scopo di farsi conoscere come attori no profit per la valorizzazione delle bellezze artistiche della città e come gruppo aperto a ulteriori nuove adesioni.

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Basilica di S. Teodoro
Indirizzo: piazza S. Teodoro
Quando: domenica 28 gennaio 2018
Orario: 15.00
 
 
Pavia, 23/01/2018 (15016)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool