Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 15 novembre 2018 (543) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Se il tempo fosse un gambero?
» Ogni volta che si racconta una storia
» Teatro Fraschini: Stagione 2018/2019
» Il corpo che... avanza
» Novecento
» Spirito di Copenaghen
» Quà quà attaccati là
» Sette topi in cucina. Chi ha paura di Le Grand Miaò?
» Stelle Erranti. Perché il vento non le porti via
» Sogno di una notte di mezza sbronza
» Ed ero più mata de prima
» Fabule & Scarpule
» Tramp
» Il Mercante di Monologhi
» 2 Donne in Fuga,,,
» L’ora del ricevimento
» Tanti Lati – Latitanti
» Una giuria di sole donne
» Guarda come bolla
» Suzanne

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Spirito di Copenaghen
» Se il tempo fosse un gambero?
» Ogni volta che si racconta una storia
» Mistero Buffo
» Il mantello di Don Giovanni
» Una cesa, un pivion e du Malnat
» Insieme per la cattedrale
» Ibridazioni sul Mito di Frankenstein
» Terra Pavese
» l'EX|ART Film Festival
» Cinema Odeon. Si riparte
» Il Personaggio
» Teatro Fraschini: Stagione 2018/2019
» Bach alla Festa della Musica....
» Video Slam: gara di sequel
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 15011 del 16 gennaio 2018 (539) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Piccoli Crimini Coniugali
Piccoli Crimini Coniugali

Michele Placido e Anna Bonaiuto sono i protagonisti di Piccoli Crimini Coniugali di Eric E. Schmitt adattato da Placido che è anche regista.

Sull’altalena del matrimonio fra impercettibili slittamenti del cuore e tradimenti conclamati si consuma la vita dei due protagonisti. Un sottile, brillante gioco al massacro a due voci inventato dal drammaturgo più amato d’oltralpe. Gilles e Lisa, una coppia come tante. Da ormai quindici anni si trovano a vivere un, apparentemente, tranquillo ménage familiare.
Lui, scrittore di gialli, in realtà non è un grande fautore della vita a due, convinto che si tratti di un’associazione a delinquere finalizzata alla distruzione del compagno/a.
Lei, moglie fedele, è invece molto innamorata e timorosa di perdere il marito, magari sedotto da una donna più   giovane.
Un piccolo incidente domestico, in cui Gilles, pur mantenendo intatte le proprie facoltà intellettuali, perde completamente la memoria, diventa la causa scatenante di un sottile e distruttivo gioco al   massacro.

Il testo di Schmitt è un veloce e dinamico confronto verbale tra i due protagonisti, un susseguirsi di battute, ora amorevoli ora feroci, ora ironiche ora taglienti, uno scontro che si genera dove una grande passione inespressa cerca un modo per sfogarsi. Il battibecco è necessario, vitale.

 
 Informazioni 
Dove: Vigevano - Teatro Cagnoni
Indirizzo: 20.45
Quando: da sabato 20 gennaio 2018 a domenica 21 gennaio 2018
 
 
Pavia, 16/01/2018 (15011)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2018 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool