Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 20 luglio 2019 (312) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Birrifici in Borgo
» Swing and Jazz
» Note d'acqua
» River Love Festival
» Concerto di pianoforte
» Festival delle Farfalle
» Il romanzo di Baslot
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Lo sguardo Oltre
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» Sentieri selvaggi, musica d'oggi al Borromeo
» Giochi d'acqua... dolce o salata?
» Risate Solidali
» Giornata del Naso Rosso
» L'Aquila, 6 aprile 2009: una svolta nella comprensione e percezione dei terremoti italiani
» Open Day al Vittadini
» Presentazione inutile

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Il romanzo di Baslot
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Presentazione inutile
» Maria Corti: una vita per la parola. Un viaggio editoriale
» Pillole di... fake news
» Walking the Line
» Scienza e bugie: il virologo Roberto Burioni al Borromeo
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 14880 del 12 ottobre 2017 (900) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
I manoscritti restaurati
I manoscritti restaurati

I Kiwanis Club Pavia, Pavia Ticinum e Pavia Visconteo hanno deciso d’investire nella cultura e nella città ed, a tal fine, hanno finanziato il restauro di due manoscritti della Biblioteca Universitaria di Pavia.

La restauratrice Francesca Toscani presenterà, martedì pomeriggio,  il lavoro svolto sui manoscritti Aldini 462 e Aldini 528.

L’Aldini 462 è un manoscritto in pergamena del secolo XV, con legatura in tavola e cuoio impresso, che contiene diverse opere di argomento religioso e proviene, molto probabilmente, dalla Basilica di S. Pietro in Ciel d’Oro.
L’Aldini 528 è l’Iconographia nollullarum herbarum di Damiano Mascaroni, monaco della Certosa di Pavia che nel 1779 dipinse ad acquerello cento tavole di fiori ed erbe tipici del territorio pavese.

Grazie al Kiwanis questi manoscritti, entrambi con un forte legame con il territorio, hanno ritrovato le condizioni ottimali per la conservazione e la tutela 

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Salone Teresiano - Biblioteca Universitaria
Indirizzo: Strada Nuova, 65
Quando: martedì 17 ottobre 2017
Orario: 17.30
 
 
Pavia, 12/10/2017 (14880)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool