Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 23 marzo 2019 (315) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Mario Giordano presenta il libro "L'Italia non è più italiana"
» I pro e i contro del VAR
» Piccoli Argini: La Tempesta
» Il Pianoforte vuoto: provando Beethoven
» Giornate FAI di Primavera
» I grandi misteri della Fisica al Collegio Borromeo
» Incontro con Paolo Rumiz
» L'estetica del vero
» La Luna Nuova
» "Dilecta Papia, civitas imperialis"
» Verso il bosco”
» Non erano eroi ma giornalisti. La libertà di informare oggi
» L’origine dell’uomo secondo Edoardo Boncinelli - RINVIATO
» In viaggio verso lo spazio con Roberto Battiston
» Enrica, che spettacolo di formica
» Cioccovillage
» Primavera al Bosco Negri
» Dottore c'ho la vagina pectoris!!!
» Non siamo in pericolo
» Sudario Brando: Live painting

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Festival del Ridotto
» Il Festino di Banchieri per il Coro del Borromeo
» Bob Marley's Celebration
» Quartetto di Fiesole e Andrea Lucchesini in concerto al Borromeo
» Cantata anarchica per De André
» I Canti di Natale: piccola lezione con interventi musicali
» Storia di un violino
» Lezione-concerto sul rock
» 150 anni morte Gioacchino Rossini - Petite Messe Solennelle in Carmine
» All you need is rock
» Semplicemente Sacher
» Madama Butterfly
» Notturni in Certosa
» B&V tra Buenos Aires e Budapest...
» Omaggio a Gershwin
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 14873 del 9 ottobre 2017 (1021) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
E pensare che c'erano Gaber e Jannacci...
E pensare che c'erano Gaber e Jannacci...

Tributo ai due artisti italiani: da "Barbera e champagne" a "La libertà" da "Una fetta di limone" a "Ho visto un re" le canzoni più famose dei due artisti eseguite dalla Mercadante Folk Band si alterneranno con la lettura di alcuni dei loro testi più intensi e significativi da parte del Gruppo Utenti Lettori della Biblioteca Bonetta.

Gaber e Jannacci si conoscono sui banchi di scuola, al liceo classico Alessandro Manzoni di Milano e da allora nasce un’amicizia e una consonanza professionale che percorre tutta la loro vita e che influisce sulla carriera di entrambi. Nel 1956, Jannacci ha ventuno anni e Gaber diciassette, i due fanno parte della band Rock Boys di Adriano Celentano. Nel 1959 fondano un duo musicale, I Due Corsari, con il quale incidono molti dischi. Dopo lo scioglimento del gruppo, Jannacci e Gaber incominciano due carriere parallele contraddistinte da stili espressivi diversi ma i due artisti rimangono sempre molto amici. Negli anni ’80 creano i Ja-Ga Brothers imitando nel look e nel genere musicale i famosi Blues Brothers e realizzano quattro dischi insieme. Collaborano a spettacoli teatrali e continuano la loro fraterna amicizia fino alla morte di Gaber nel 2003.

Pur con stili diversi, Gaber e Jannacci furono testimoni del proprio tempo raccontando soprattutto la Milano delle case popolari, la vita delle persone comuni, storie spesso di disagio, di emarginazione, di sconfitte ma anche di passioni, di amore e di voglia di riscatto. Entrambi pongono attenzione all’uomo, al suo mondo emotivo e sociale fatto di luci e ombre. In un’epoca dove la censura e il conformismo erano forti hanno avuto il coraggio di rompere con questo clima e hanno tracciato con le loro canzoni strade nuove ed originali diventando così fonte d’ispirazione per generazioni di artisti.

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Santa Maria Gualtieri
Indirizzo: Piazza della Vittoria
Quando: sabato 14 ottobre 2017
Orario: 21.00
 
 
Pavia, 09/10/2017 (14873)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool