Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 18 giugno 2018 (345) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Passeggiata nel bosco
» Birre Vive Sotto la Torre
» Video Slam: gara di sequel
» Campagna Amica: tutti i giovedì a Pavia
» Bloomsday
» Vittadini Jazz Festival
» Siro Comics
» A Pavia Barocca, Frescobaldi e il canto gregoriano
» Aspettando Vittadini Jazz Festival
» Il fantastico mondo degli insetti
» Primo Festeenval
» Barocco Fuori
» Le cose in comune
» A tu per tu con la Pietà
» Perepepé - Il Maestro Rolla, ambasciatore della viola
» Nel segno di Olivetti
» L’Ora Illegale
» Random
» Il mito della Nazione
» Bruno Maida, L'infanzia nelle guerre del Novecento

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Vittadini Jazz Festival
» A Pavia Barocca, Frescobaldi e il canto gregoriano
» Aspettando Vittadini Jazz Festival
» Le cose in comune
» Perepepé - Il Maestro Rolla, ambasciatore della viola
» Fiori musicali per voce e pianoforte
» 1968: dieci canzoni di un anno indimenticabile!
» Ricercar Consort
» Itinerario agostiniano tra musica contemporanea e canto ambrosiano
» Coro Comolpa in Osteria presenta il suo nuovo Cd
» Rossini con furore!
» Il salotto musicale a Parigi
» Jordi Savall a Pavia Barocca
» Semplicemente Sacher
» Händel e Bononcini per inaugurare Pavia Barocca
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 14873 del 9 ottobre 2017 (603) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
E pensare che c'erano Gaber e Jannacci...
E pensare che c'erano Gaber e Jannacci...

Tributo ai due artisti italiani: da "Barbera e champagne" a "La libertà" da "Una fetta di limone" a "Ho visto un re" le canzoni più famose dei due artisti eseguite dalla Mercadante Folk Band si alterneranno con la lettura di alcuni dei loro testi più intensi e significativi da parte del Gruppo Utenti Lettori della Biblioteca Bonetta.

Gaber e Jannacci si conoscono sui banchi di scuola, al liceo classico Alessandro Manzoni di Milano e da allora nasce un’amicizia e una consonanza professionale che percorre tutta la loro vita e che influisce sulla carriera di entrambi. Nel 1956, Jannacci ha ventuno anni e Gaber diciassette, i due fanno parte della band Rock Boys di Adriano Celentano. Nel 1959 fondano un duo musicale, I Due Corsari, con il quale incidono molti dischi. Dopo lo scioglimento del gruppo, Jannacci e Gaber incominciano due carriere parallele contraddistinte da stili espressivi diversi ma i due artisti rimangono sempre molto amici. Negli anni ’80 creano i Ja-Ga Brothers imitando nel look e nel genere musicale i famosi Blues Brothers e realizzano quattro dischi insieme. Collaborano a spettacoli teatrali e continuano la loro fraterna amicizia fino alla morte di Gaber nel 2003.

Pur con stili diversi, Gaber e Jannacci furono testimoni del proprio tempo raccontando soprattutto la Milano delle case popolari, la vita delle persone comuni, storie spesso di disagio, di emarginazione, di sconfitte ma anche di passioni, di amore e di voglia di riscatto. Entrambi pongono attenzione all’uomo, al suo mondo emotivo e sociale fatto di luci e ombre. In un’epoca dove la censura e il conformismo erano forti hanno avuto il coraggio di rompere con questo clima e hanno tracciato con le loro canzoni strade nuove ed originali diventando così fonte d’ispirazione per generazioni di artisti.

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Santa Maria Gualtieri
Indirizzo: Piazza della Vittoria
Quando: sabato 14 ottobre 2017
Orario: 21.00
 
 
Pavia, 09/10/2017 (14873)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2018 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool