Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 23 febbraio 2018 (659) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» L'esperienza costituzionale di uno storico del diritto
» Aperitivo con la Duse
» Activators breakfast
» La Battaglia di Pavia - lo spazio permanente
» Futbol – Storie di calcio
» 200 anni di archeologia...
» La leggenda del pianista sull'Oceano
» Verdi legge Verdi
» Gioco di squadra
» Immagina Coraggio
» Microrganismi effettivi
» Reading: grandi testi grandi traduttori
» La Bottega di Stranivari
» Tornano i Lunatici
» IMPROnte Digitali SHOW
» I vicini di Tutankhamon
» La “Risalita della Merla”
» Armonia della memoria
» 2 passi nei boschi dell’Occhio
» Pomeriggio ludico

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Una donna che scrisse il suo destino: Adelaide di Borgogna
» Costantino Nigra. L'agente segreto del Risorgimento
» Baviera. La Terra di Re Ludwig
» Dal reportage al sogno
» Catalogna bombardata
» Futurismi
» Reading: grandi testi grandi traduttori
» Templari: storia e leggenda dei Cavalieri del Tempio
» Steve McCurry. Icons
» Ti dico la verità
» I vicini di Tutankhamon
» Spettri, miei compagni. Charlotte Delbo, Auschwitz e il senso della memoria
» Laviamole un pò la faccia
» Come la politica entra nelle nostre case
» Armonia della memoria
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 14862 del 2 ottobre 2017 (394) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Domenica di carta
Domenica di carta

Domenica prossima la Biblioteca Universitaria di Pavia sarà aperta dalle ore 9 alle 13 in occasione della Domenica di carta, apertura straordinaria promossa dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per valorizzare il ricco e imponente, patrimonio di carta conservato in Biblioteche e Archivi.

Alle ore 10,30 Piero Majocchi e Dario Mantovani presenteranno le due edizioni facsimile dell’Historia Langobardorum di Paolo Diacono (Codice Cividalese XXVIII) e del Codex Legum Langobardorum et Capitularia Regum Francorum (Codice Cavense 4), edite da CAPSA Ars Scriptoria, esposte in Mostra. Sarà presente l’editore Enrico Chigioni.

Conservato presso il Museo Archeologico Nazionale di Cividale del Friuli, il codice dell’Historia Langobardorum di Paolo Diacono, databile per ragioni paleografiche entro la metà del IX secolo, è uno dei più antichi testimoni superstiti dell’opera, tra i 115 attualmente conservati presso diverse biblioteche occidentali. Il codice 4 dell'abbazia della Trinità di Cava dei Tirreni dell'XI secolo, è forse il più famoso manoscritto contenente le leggi longobarde.
Si tratta di un codice membranaceo scritto in lettera beneventana, opera di un miniatore attivo in uno scrittorio di Benevento intorno al 1005, famoso per le dodici miniature che rappresentano sovrani longobardi e franchi.

Durante la mattinata sarà possibile visitare la mostra Regine e Re longobardiinaugurata con grande successo il 14 settembre. 

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Salone Teresiano - Biblioteca Universitaria
Indirizzo: Strada Nuova,65
Quando: domenica 8 ottobre 2017
Orario: 10.30
 
 
Pavia, 02/10/2017 (14862)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2018 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool