Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
lunedì, 18 giugno 2018 (240) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Passeggiata nel bosco
» Birre Vive Sotto la Torre
» Video Slam: gara di sequel
» Campagna Amica: tutti i giovedì a Pavia
» Bloomsday
» Vittadini Jazz Festival
» Siro Comics
» A Pavia Barocca, Frescobaldi e il canto gregoriano
» Aspettando Vittadini Jazz Festival
» Il fantastico mondo degli insetti
» Barocco Fuori
» Primo Festeenval
» Le cose in comune
» A tu per tu con la Pietà
» Perepepé - Il Maestro Rolla, ambasciatore della viola
» Nel segno di Olivetti
» L’Ora Illegale
» Random
» Il mito della Nazione
» Bruno Maida, L'infanzia nelle guerre del Novecento

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Bloomsday
» Incatenarsi all'oro e al vento
» Siro Comics
» Italiani, al voto!
» La Fratelli Toso: i vetri storici dal 1930 al 1980
» Incontri d’Arte: Tomoko Nagao
» Nel segno di Olivetti
» Moro. L'inchiesta senza finale
» Il mito della Nazione
» Bruno Maida, L'infanzia nelle guerre del Novecento
» Nulla è più importante delle piccolezze. Tecniche d'indagine letteraria
» PaviArt
» Incontro con Elda Lanza
» Francesca Moscheni: I segni di Dio
» In questa perennità di giovani
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 14862 del 2 ottobre 2017 (559) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Domenica di carta
Domenica di carta

Domenica prossima la Biblioteca Universitaria di Pavia sarà aperta dalle ore 9 alle 13 in occasione della Domenica di carta, apertura straordinaria promossa dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per valorizzare il ricco e imponente, patrimonio di carta conservato in Biblioteche e Archivi.

Alle ore 10,30 Piero Majocchi e Dario Mantovani presenteranno le due edizioni facsimile dell’Historia Langobardorum di Paolo Diacono (Codice Cividalese XXVIII) e del Codex Legum Langobardorum et Capitularia Regum Francorum (Codice Cavense 4), edite da CAPSA Ars Scriptoria, esposte in Mostra. Sarà presente l’editore Enrico Chigioni.

Conservato presso il Museo Archeologico Nazionale di Cividale del Friuli, il codice dell’Historia Langobardorum di Paolo Diacono, databile per ragioni paleografiche entro la metà del IX secolo, è uno dei più antichi testimoni superstiti dell’opera, tra i 115 attualmente conservati presso diverse biblioteche occidentali. Il codice 4 dell'abbazia della Trinità di Cava dei Tirreni dell'XI secolo, è forse il più famoso manoscritto contenente le leggi longobarde.
Si tratta di un codice membranaceo scritto in lettera beneventana, opera di un miniatore attivo in uno scrittorio di Benevento intorno al 1005, famoso per le dodici miniature che rappresentano sovrani longobardi e franchi.

Durante la mattinata sarà possibile visitare la mostra Regine e Re longobardiinaugurata con grande successo il 14 settembre. 

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Salone Teresiano - Biblioteca Universitaria
Indirizzo: Strada Nuova,65
Quando: domenica 8 ottobre 2017
Orario: 10.30
 
 
Pavia, 02/10/2017 (14862)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2018 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool