Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 26 aprile 2018 (375) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Incontri d’Arte
» Mostra d'arte leggera e inconsapevole
» Cantami o diva - donne del mito greco
» Rinnovare l’antico
» Urbex Pavia Rewind
» Goya. Follia e ragione all’alba della modernità
» Dal mare i segni – da Albissola alla corte di Ludovico
» I volti che hanno cambiato la storia
» Filippo Cristini. Né gli alberi si scorgono tra loro
» Pavia ricorda Johann Peter e Joseph Frank
» Catalogna bombardata
» Futurismi
» Templari: storia e leggenda dei Cavalieri del Tempio
» Steve McCurry. Icons
» Un capolavoro in Castello
» Era Pavia
» Pavia Art Talent
» Emozioni in armonia
» Africa da immaginario e realtà
» Da Ninive a Mosul

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Incontri d’Arte
» Mostra d'arte leggera e inconsapevole
» Pavia Monasteri Imperiali. Un anno di indagini, scoperte e progetti
» Io e il mostro. Frankenstein, quasi una autobiografia.
» Giornata del libro e delle rose
» Scienza under 18
» Tutta colpa del '68?
» Cantami o diva - donne del mito greco
» Quattro chiacchiere con Mimmo Sorrentino
» Rinnovare l’antico
» Il ferimento e la morte di Ferdinando Francesco d’Avalos
» Festa mobile. Un giro d'Italia a tappe di letture ad alta voce
» Giornata internazionale "Rom Sinti e Caminanti"
» Urbex Pavia Rewind
» Miti scientifici e come sfatarli
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 14838 del 12 settembre 2017 (853) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Regine e Re longobardi
Regine e Re longobardi

La mostra Regine e Re longobardi nasce dall'intenzione della Biblioteca Universitaria di dare il proprio contributo alle manifestazioni dedicate ai Longobardi che animeranno l'autunno pavese.

Si tratta un'esposizione realizzata prevalentemente con i materiali della Biblioteca, quindi manoscritti, libri, stampe e disegni. Potrebbe avere un sottotitolo: la fortuna critica dei sovrani longobardi, con particolare attenzione all'ambito pavese.
A partire dall'Historia langobardorum di Paolo Diacono, di cui è esposta la copia in facsimile del manoscritto di Cividale XXVIII, appena realizzata e generosamente donata dall'Editore CAPSA Ars Scriptoria alla Biblioteca, storia e leggenda continuamente s'intrecciano.

Regine e Re longobardi sono stati oggetto di opere letterarie, che vanno dal Bertoldo di Giulio Cesare Croce all'Adelchi di Alessandro Manzoni, ma hanno ispirato anche artisti in campo figurativo, così la Biblioteca espone le incisioni commissionate nel Seicento da Ottavio Ballada, le litografie a colori e oro realizzate da Franco Fraschini nel Novecento e infine, dei nostri giorni, le tavole originali di Marco Giusfredi, raccolte nel libro Tribolamenti longobardi che verrà presentato proprio in occasione dell'apertura della Mostra.

Un doppio appuntamento, il 14 settembre alle ore 17, con l'inaugurazione della Mostra e la presentazione del libro, cui interverranno Luisa Erba, Gianfranca Lavezzi e Paolo Mazzarello.

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Salone Teresiano Biblioteca Universitaria
Indirizzo: Corso Strada nuova 65
Quando: da giovedì 14 settembre 2017 a sabato 28 ottobre 2017
Orario: Lun-ven 8.30-18.30; sab 8.30-13.30
Note:  Inaugurazione 14 settembre alle ore 17.00

 
 
Pavia, 12/09/2017 (14838)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2018 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool