Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 21 febbraio 2020 (525) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Visita gratuita ai luoghi di San Riccardo Pampuri
» Un sabato al Museo per la Storia dell'Università
» Leonardo e l'antico Ospedale San Matteo di Pavia
» Museo per la Storia - apertura sabato
» Mortara e Primo Levi
» Pavia in posa, da Hayez a Chiolini
» Al Passo con il Naviglio Pavese
» Lo sguardo di Maria
» A tu per tu con l'opera: Pietro Michis
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera kids
» Leonardo e la Via Francigena a Pavia
» Tracce
» Una chiesa-museo tra Rinascimento e Barocco
» A tu per tu con l’antico Egitto
» Loggetta Sforzesca
» Kosmos - nuovo polo museale dell'Università di Pavia
» A tu per tu con Atleti e Veneri
» 117 Visite Guidate al Museo della Certosa di Pavia
» Dai fondi oro ai leonardeschi
» Andiamo in cripta

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Torna a Pavia il Mercatino del Ri-Uso
» Dame e Cavalieri di oggi e di ieri
» Visita gratuita ai luoghi di San Riccardo Pampuri
» Un sabato al Museo per la Storia dell'Università
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera - Sull'onda dello Ukiyo-e
» Natale in museo per bambini
» Leonardo e l'antico Ospedale San Matteo di Pavia
» Torre in Festa
» Museo per la Storia - apertura sabato
» Mortara e Primo Levi
» Pavia in posa, da Hayez a Chiolini
» Al Passo con il Naviglio Pavese
» Lo sguardo di Maria
» A tu per tu con l'opera: Pietro Michis
» Uno:Uno. A tu per tu con l'opera kids
 
Pagina inziale » Turismo » Articolo n. 14801 del 18 luglio 2017 (987) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Pomeriggio al museo
Pomeriggio al museo

Il Museo di Archeologia dell'Università di Pavia ha esposto in questi giorni al pubblico circa 50 calchi di monete romane di epoca imperiale, tratte dai depositi dopo un'accurata opera di pulitura e catalogazione, svolta con l'aiuto degli studenti dell'Alternanza Scuola/Lavoro.

I calchi in gesso vanno ad arricchire la preziosa Gipsoteca che conta circa 30 calchi e copie in gesso di opere famose della statuaria greca dall'età arcaica all'ellenismo e impronte gemmarie neoclassiche.

Se desiderate maggiori informazioni su questi e su gli altri reperti esposti al pubblico, rappresentativi di varie civiltà e di varie epoche, dalla preistoria al Seicento, vi aspettiamo sabato 22 luglio per un pomeriggio al Museo.

 

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Museo di Archeologia dell’Università di Pavia
Indirizzo: Strada Nuova 65, con ingresso nel passaggio tra il Cortile delle Magnolie e il Cortile Sforzesco
Quando: sabato 22 luglio 2017
Note: L'ingresso è a pagamento (gratis under 18, studenti fino a 26 anni, over 65).
Non è necessario prenotare

 
 
Pavia, 18/07/2017 (14801)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2020 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool