Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 21 ottobre 2017 (470) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Mercatino dei Piccoli
» Scienziati in Prova
» Giurassic Oltrepò
» Passeggiata fiabesca
» Cine, Telling & Story - RINVIATO
» Video Slam 2017
» Delitto a regola d’arte
» Giornata della Via Francigena
» Caccia alle Uova
» Chi semina raccoglie
» La Mente Quantica
» Scherza con i fanti ma lascia stare i santi
» Tecnologia a portata di bambino
» Erbe nel piatto: Parla il Botanico
» Seminario di scrittura fanatscientifica
» Cena celtica a Varzi
» Calendario... in miniatura!
» Un Natale a gambe all'aria
» Scuola di anatomia
» Brividi al planetario....

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Tracce. Percorsi Longobardi
» Un pomeriggio in Kurdistan
» Emilio Cavallini. Oltre la tela – Evoluzione di fibre filate di calze
» Seminari Ghslieriani di Psicoanalisi
» Libri in Libertà
» Un Taramelli che parla di Taramelli
» Barbari? Qualche idea sui Longobardi
» Progettare gli spazi del sapere: il caso Ghislieri
» I manoscritti restaurati
» Mercatino dei Piccoli
» Contempora Langobardorum
» Robert Doisneau: Pescatore d’immagini
» Letture dell'Adelchi di Alessandro Manzoni
» Nextvintage d'autunno
» Domenica di carta
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 14764 del 21 giugno 2017 (369) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
A tu per tu con Guglielmo Chiolini
A tu per tu con Guglielmo Chiolini

Un'opera d'arte al mese, per un anno ricco di cultura. Torna con un nuovo appuntamento, l'iniziativa Uno:Uno. A tu per tu con l'opera, organizzata dai Musei Civici del Castello Visconteo. 

Il quinto appuntamento del 2017, in programma per domenica 25 giugno (ore 16.30) presso i Musei Civici pavesi, sarà rivolto alla scoperta degli scatti provenienti da alcune campagne fotografiche realizzate a partire dal 1933 dell' Archivio storico Guglielmo Chiolini.

 L'approfondimento del tema della moda neo-rinascimentale visto attraverso la fotografia nasce in relazione con la mostra " Haveria carissimo vederla in questo habito. Dettagli di moda alla corte dei Visconti e degli Sforza" . I costumi visconteo-sforzeschi di re, regine damigelle, paggi, capitani, uomini d'armi diventano i protagonisti degli scatti dove il lusso, la fantasia e la fastosità emergono nelle istantanee in bianco e nero.

Le immagini che verranno illustrate provengono dall'archivio dei Musei Civici di Pavia dedicato a Guglielmo Chiolini ( Pavia 1900 - 1991), che raccoglie oltre 880.000 immagini fotografiche tra positivi, negativi e diapositive, eseguite dal professionista a partire dalla metà degli anni '20 e sino agli anni '80. Inizialmente il fotografo dedicò la sua attenzione soprattutto a paesaggi con il fiume Ticino e del territorio pavese, manifestazioni e personaggi della vita politica e sociale dei primi decenni del Novecento, vedute della città. Guglielmo Chiolini non era infatti solo un maestro della fotografia, ma anche un grande e attento osservatore della vita e della società.
Così la campagna fotografica dedicata alla Celebrazione Nazionale per il primo centenario della nascita di Tranquillo Cremona del 1938 svoltasi presso il Castello Visconteo di Pavia riporta damigelle, paggi e numerosi personaggi vestiti in costume visconteo- sforzesco, tra scenografie neo-quattrocentesche che vennero allestite, e che sfilavano per rendere omaggio a Re Vittorio Emanuele III presente alla cerimonia inaugurale della mostra pavese. Personaggi in costume d'epoca visconteo-sforzesca accompagnarono anche la cerimonia ufficiale di apertura del 3 settembre dei Giuochi Universitari Internazionali di Torino del 1933, oppure in altre occasione come ad esempio il Carnevale goliardico di Pavia dello stesso anno, il maggio della Goliardia del 1947, il Palio dell'Oca del 1958.

La conferenza sarà presentata dalla dott.ssa Roberta Manara.
 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Biglietteria dei Musei Civici del castello Visconteo
Quando: domenica 25 giugno 2017
Orario: 16.30
Note: L'ingresso a Uno:Uno è gratuito per tutti i possessori della MY MUSEUM CARD, la carta che (al prezzo di 18 euro) apre le porte dei Musei Civici del Castello Visconteo per 365 giorni
Per chi non fosse in possesso della MY MUSEUM CARD, l'iniziativa è aperta al costo simbolico di 1 euro: un piccolo contributo alla salvaguardia del patrimonio artistico e culturale della città. 

 
 
Pavia, 21/06/2017 (14764)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2017 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti