Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 22 ottobre 2019 (307) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Un capolavoro ritrovato
» Al Borromeo il pianoforte di Marangoni tra Rossini e Chopin
» Festival di Musica Sacra
» "La nuit profonde"
» Contrasti nel Classicismo viennese
» Storia di un violino
» Fiori musicali per voce e pianoforte
» Festival del Ridotto
» I regali di Natale
» Una sola musica per Pavia e Russia
» La Vita che si Ama Tour
» Mario Biondi "Best of Soul Tour 2017"
» Edoardo Bennato al Vigevano Summer Festival
» Steve Hackett in tour a Vigevano
» Paola Turci a Estate in Castello
» Punti Critici in Concerto
» Messa di Requiem di Wolfgang Amadeus Mozart
» Il Coro della Scala in duomo a Pavia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Cori per il Togo
» Open-day al Vittadini. Laboratori musicali per l'infanzia
» Stayin' alive LVGP sings 70s
» Omaggio a Offenbach e Lirica del cuore
» Festival di Gypsy
» Up-to-Penice
» Note d'acqua
» Swing and Jazz
» River Love Festival
» Concerto di pianoforte
» XXVI edizione del Festival Borghi&Valli
» Patti Smith a Pavia
» Estate in musica al Castello
» Sacher Quartet, In viaggio con i Cetra
» Un capolavoro ritrovato
 
Pagina inziale » Musica » Articolo n. 1469 del 12 novembre 2003 (2309) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Ottimo concerto di Cifarelli
Gigi Cifarelli & Tony Casuscelli

E' parso, in qualche modo, un ritorno a casa il concerto che Gigi Cifarelli ha tenuto ieri sera (martedì 11 novembre) all'Invidia di Pavia, per la serie dei Martedì del Jazz.

Baci e abbracci ad amici ritrovati, scambi di battute con il pubblico (numeroso) composto da appassionati, musicisti e (appunto) amici di vecchia data.

Gigi sfoggiava una delle sue improbabili acconciature: questa volta era un look post-punk con macchie di biondo alla Sting.

Giovanni Giorgi & Tonino de Sensi

Due chitarre, una pedaliera e tre amici ad accompagnarlo sul palco: Tony Casuscelli alle tastiere, Tonino De Sensi al basso (molto misurato ma di grande sostegno) e il bravissimo Giovanni Giorgi alla batteria. Quest'ultimo ha dimostrato di possedere, oltre ad un ''groove'' di tutto rispetto, anche un ottimo gusto musicale, esprimendosi più con colori e volumi di espressione piuttosto che sfoggiare virtuosismi di tecnica.

E Gigi? Beh, la sua bravura è scontata e ci porta anche a perdonargli quella dose di gigioneria che lo fa diventare personaggio; ma il musicista che è in lui esce con prepotenza, specie nei brani più soft in cui non conta la tecnica o la velocità ma il gusto per l'improvvisazione armonica.

Gigi Cifarelli

Il concerto parte con un brano di Davis ''So What'' e uno di Cifarelli dedicato ad un musicista scomparso ''Dr.Taylor'', per approdare poi ad un omaggio ai Beatles con una splendida versione di Here, There and Everywhere (su cui innesta il tema di Yesterday) e perdersi nel languore di una sofferta My Funny Valentine.

Il concerto procede tra brani funky-Fusion, Blues e ballate; ma è già quasi l'una di notte ed io, a malincuore, devo abbandonare il concerto per correre a casa a scrivervi questa recensione.

Non perdetevi i prossimi appuntamenti.

 
 Informazioni 
 

Furio Sollazzi

Pavia, 12/11/2003 (1469)

RIPRODUZIONE VIETATA
www.miapavia.com è testata giornalistica, il contenuto di queste pagine è protetto dai diritti d'autore.
In caso di citazione o utilizzo, si prega di evidenziare adeguatamente la fonte.



MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool