Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
venerdì, 24 novembre 2017 (503) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Pavia Art Talent
» Africa da immaginario e realtà
» Da Ninive a Mosul
» Design e Arte per la Ricerca Scientifica
» Limyè
» Tracce. Percorsi Longobardi
» Arte in Vigevano
» Emilio Cavallini. Oltre la tela – Evoluzione di fibre filate di calze
» “Quattro X Otto = 50 anni Cifarelli SpA”
» Contempora Langobardorum
» Robert Doisneau: Pescatore d’immagini
» Nextvintage d'autunno
» L’universo ad orologeria
» La sovrana delle scienze
» Antologica di Carlo Zanoletti
» Flora umana
» Mente Captus
» Regine e Re longobardi
» Longobardi. Un popolo che cambia la storia
» Natura cosciente

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Pavia Art Talent
» Africa da immaginario e realtà
» Informazione e disinformazione tra Rete e realtà
» The Dead City Project
» Incontro con Mino Milani
» Il Futuro dell’Immagine
» Conversazioni pavesi con Daniele Novara
» Abitare la bellezza
» Studi sull'alto medioevo pavese
» Da Ninive a Mosul
» Design e Arte per la Ricerca Scientifica
» "Sorella Morte. La dignità del vivere e del morire”
» Dondi e Petrarca: un'amicizia tra Padova e Pavia
» L' Eredità di Corrado Stajano
» Limyè
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 14665 del 8 maggio 2017 (345) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Nel Segno del Dragnone
 Nel Segno del Dragnone

Ventotto artisti cinesi tra pittori, fotografi e scultori, sono stati invitati da AR.CO. Associazione culturale su suggerimento di Yang Xiang, socia e artista a sua volta, che esporrà nella stessa collettiva Nel Segno del Dragnone, fino al prossimo 21 maggio nella  Sotterranea nuova del Castello Sforzesco di Vigevano.

La diversità culturale è una ricchezza inestimabile e confrontare i propri valori con altre realtà è un’esperienza di profondo arricchimento. -La globalizzazione crea inevitabilmente forme ibride di civiltà. 
 - Scrive Alba Dhyana nell'introduzione al catalogo - Parallelismo emerso come casualità, ma non così estraneo al mondo dei simbolismi e alle loro antiche ed esoteriche radici, è la rappresentazione dello stemma Visconteo sul portone di accesso alla Strada Sotterranea del Castello Sforzesco che vede il “ biscione”, un drago dalla forma di serpente attorcigliato, stringere fra le fauci un saraceno. Durante la mostra farà da nume tutelare degli artisti che vi espongono ed è inevitabile percorrere l’analogia con il dragone cinese, simbolo imperiale per eccellenza e dei cinesi stessi, che si autodefiniscono “discendenti del drago”. Rappresenta il principio maschile Yang dell’ordine cosmico, la creatività, il dinamismo e le forze che muovono gli eventi.  Non è quindi così strano che forme artistiche e culturali nate agli opposti geografici confermino che l’integrazione e la reciprocità portano verso un’unica direzione di crescita intellettuale e sociale.”

 
 Informazioni 
Dove: Vigevano - Sotterranea Nuova, Castello sforzesco
Quando: da venerdì 12 maggio 2017 a domenica 21 maggio 2017
Orario: feriali 15.00-19.00; festivi 10.00-12.00; 15.00-19.00
 
 
Pavia, 08/05/2017 (14665)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2017 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool