Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
mercoledì, 18 settembre 2019 (307) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Colore e tempo
» Il paesaggio geometrico italiano di origine Romana
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» "I colori della speranza"
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Prima che le foglie cadano
» La bellezza della scienza
» Mostra "Natura ed artificio in biblioteca"
» Schiavocampo - Soddu
» De Chirico, De Pisis, Carrà. La vita nascosta delle cose
» La Brigata Ebraica in Italia e la Liberazione (1943-1945)
» Il mio nome è... Gioconda
» Nuove generazioni - I volti giovani dell'Italia multietnica
» Fabio Aguzzi. Il poeta della luce
» Pavia Jinan - Tale of two cities
» L'energia dei segni e dei sogni
» Disegnetti ∆
» La Cina di Zeng Yi. Immagini di un recente passato
» Il tempo di uno scatto.Visite illustri all'Università di Pavia
» Vivian Maier. Street photography.

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Colore e tempo
» MathsJam
» Per un capriccio. 12 opere per Paolo Della Grazia
» Due elefanti rossi in piazza...
» Genius Loci. Arte Luoghi Sinfonie
» Appuntamento con l'autore
» "I colori della speranza"
» La sirena: da Omero ad Andersen passando per San Michele
» Il romanzo di Baslot
» Sopra il vestito l'arte:dialogo d'artista
» Di amore, di avventura e di archivisti
» Drollerie, una mostra di Tommaso Filighera
» Il Collegio Borromeo festeggia Emanuele Severino
» Prima che le foglie cadano
» Presentazione inutile
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 14651 del 5 maggio 2017 (1466) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Pavia Fotografia. Impressioni fotografiche
Pavia Fotografia. Impressioni fotografiche

Si rinnova anche quest’anno l’appuntamento firmato dal Settore Cultura del Comune di Pavia in collaborazione con l’Associazione Culturale Pavia Fotografia, con Pavia Fotografia. Impressioni fotografichequattro mostre per un grande progetto di fotografia, quattro differenti esposizioni, legate dal tema delle “impressioni”.
Saranno toccate diverse tematiche, a volte diametralmente opposte tra loro, ma tutte accomunate da un unico obiettivo, quello di suscitare emozioni. Gli scatti esposti hanno infatti lo scopo di colpire e coinvolgere l’osservatore, con sentimenti spesso contrastanti.

La passione di Cristo ritrae la suggestiva rappresentazione organizzata dall’Associazione Culturale “Presepe e Passione” di Zavattarello, che ogni anno si occupa di organizzare questa grande rievocazione, e gode della partecipazione di oltre cento figuranti, che con abiti d’epoca interpretano fedelmente i personaggi di tutte le tappe della Passione di Cristo.
Color Vibe rappresenta, attraverso gli scatti fotografici, la corsa non competitiva dei colori, del bene, del giocare insieme, che celebra l’inizio della primavera. Si corre per un unico obiettivo, divertirsi. Questa iniziativa nata negli Stati Uniti nel 2012 oggi è presente in 30 paesi e in 200 città di tutto il mondo.

Attraverso le immagini di Istanbul e i ragazzi del Corno d’Oro possiamo conoscere una diversa realtà della metropoli turca, quella della ricchezza culturale dei quartieri, ritenuti patrimonio dell’Unesco, di Balat e Fener del Corno d’Oro, tra i più affascinanti, ricchi di storia e caratteristici di Istanbul. Il significato di questi scatti, come spiega l’autrice, nasce dalla voglia di far conoscere al mondo la realtà dei ragazzi del Corno d’Oro: Passeggiando fra le strade di questi quartieri, ho visto tanti ragazzi che giocavano fra i vicoli con tanti sorrisi. I vestiti indossati e i piedi scalzi non mi rivelavano la loro identità, erano solo ragazzi, sorridenti e felici, Magari solo quando parlavano, capivo che erano da diverse etnie. Qualcuno parlava turco, qualcuno greco, qualcuno armeno, qualcuno arabo. Però, fra di loro si capivano benissimo e in qualche modo si facevano capire anche da me. Il loro modo di giocare è diverso dei quartieri ricchi di Istanbul. Giocano in mezzo alla strada, con niente o magari con la terra, ma sempre felici. Qui ha tutto il suo fascino, un fascino innocente nei cuori dei bambini che io ho scelto di fotografare.

I fiori sono i protagonisti di Flowers. I fiori sono tra le cose più belle che la natura ci offre, ma avere davanti all’obiettivo un bel fiore non necessariamente dà la possibilità di scattare una bella foto di un fiore. Un buon fotografo è colui che in seguito a uno studio accurato del soggetto riesce ad interpretarlo con originalità, dando vita a fotografie nuove, piene di colore.
 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Spazio per le Arti contemporanee del Broletto
Indirizzo: Piazza della Vittoria
Quando: da venerdì 12 maggio 2017 a domenica 28 maggio 2017
Orario: giovedì e venerdì ore 16-19, sabato e domenica 10.30-12.30 - 16-19
Note: ingresso libero
Inaugurazione venerdì 12 maggio ore 18.00

 
 
Pavia, 05/05/2017 (14651)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2019 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool