Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 18 novembre 2017 (473) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Incontro con Raffaele Cantone
» Informazione e disinformazione tra Rete e realtà
» Incontro con Mino Milani
» The Dead City Project
» Medicina e narrazione, quali i rapporti?
» Incontro con Franco Roberti
» DNA: un affare che scotta
» Trentacinque anni della legge Rognoni La Torre
» Seminari Ghslieriani di Psicoanalisi
» Un Taramelli che parla di Taramelli
» Barbari? Qualche idea sui Longobardi
» La fortuna aiuta gli audaci
» Ciclismo eroico. Storia del ciclismo pavese
» La strage di Piazza Fontana: giustizia, storia e memoria
» La lezione di Giovanni Falcone
» Fai da te ecologico
» La kinesiologia arriva a Varzi
» Incontro con Marco Missiroli
» Andavo per nuvole e onde
» Conversazioni Pavesi con Letizia Battaglia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Africa da immaginario e realtà
» The Dead City Project
» Incontro con Mino Milani
» Informazione e disinformazione tra Rete e realtà
» Conversazioni pavesi con Daniele Novara
» Il Futuro dell’Immagine
» Studi sull'alto medioevo pavese
» Abitare la bellezza
» Da Ninive a Mosul
» Design e Arte per la Ricerca Scientifica
» Dondi e Petrarca: un'amicizia tra Padova e Pavia
» L' Eredità di Corrado Stajano
» "Sorella Morte. La dignità del vivere e del morire”
» Limyè
» DNA: un affare che scotta
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 14607 del 10 aprile 2017 (434) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Etica e fiscalità nell’arte
Etica e fiscalità nell’arte

Se l’etica e la fiscalità possono essere aspetti intimamente correlati all’interno di una qualsiasi realtà aziendale e già analizzati da dottrina e prassi ragionieristica, tale associazione appare ancora poco esplorata nell’ambito dell’arte giacché presenta una complessità di attori e di relazioni. 

In primo luogo l’arte, nella sua poliedrica rappresentazione, è frutto del talento di artisti da un lato ed è oggetto di tutela e conservazione da parte di sovrintendenze, nonché di valorizzazione da parte di istituti di cultura a ciò preposti dall’altro. Ma come la fiscalità s’inserisce in tale contesto? Come la contabilità, anch’essa ritenuta dagli illustri maestri della ragioneria come “arte di tenere i conti” (Francesco Villa, 1840) può supportare l’arte e la sua valorizzazione?

A queste domande si cercherà di dare risposta in occasione del workshop “Etica e fiscalità nell’arte: la cappella del Collegio Castiglioni Brugnatelli” che  si terrà al Collegio Castiglioni Brugnatelli e che si svilupperà in due sessioni.

Nella prima sessione saranno affrontati i seguenti argomenti: Etica e compliance alle procedure normativo-contabili legati alle agevolazioni fiscali a fini filantropici; Art Bonus: beneficiari, aspetti fiscali e conti in trasparenza e Sponsorizzazioni alla cultura: aspetti normativi e trattamento fiscale
La seconda sessione avrà a oggetto la possibile applicazione dell’Art Bonus e di Sponsorizzazioni a un caso pratico: il restauro degli affreschi della Cappella del Collegio Castiglioni Brugnatelli.

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Sala Camino del Collegio Castiglioni Brugnatelli
Indirizzo: Via S. Martino, 20
Quando: martedì 11 aprile 2017
Orario: 14.00
 
 
Pavia, 10/04/2017 (14607)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2017 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool