Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
giovedì, 19 luglio 2018 (506) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Nicola Attadio racconta Nellie Bly
» Moro. L'inchiesta senza finale
» Incontro con Elda Lanza
» In viaggio con Mino Milani
» Letizia Moratti ospite al Nuovo
» Io e il mostro. Frankenstein, quasi una autobiografia.
» Tutta colpa del '68?
» Festa mobile. Un giro d'Italia a tappe di letture ad alta voce
» La passione della letteratura
» 4 amici al bar
» L'Africa di Andrea De Giorgio
» Alessia Gazzola al Nuovo
» Come adottare uno stile di vita alcalino
» Una donna che scrisse il suo destino: Adelaide di Borgogna
» Raccontare il territorio pavese fra banche e imprese locali
» Costantino Nigra. L'agente segreto del Risorgimento
» Dal reportage al sogno
» Ti dico la verità
» Spettri, miei compagni. Charlotte Delbo, Auschwitz e il senso della memoria
» Laviamole un pò la faccia

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Copia dal vero e fotografia
» Roberto Kusterle: Cronache da un altro mondo
» Concorso fotografico "Ci siamo!"
» Incontri d’Arte: Stefano Zacconi
» Vox Animae
» Nicola Attadio racconta Nellie Bly
» Bloomsday
» Siro Comics
» Incatenarsi all'oro e al vento
» Italiani, al voto!
» La Fratelli Toso: i vetri storici dal 1930 al 1980
» Incontri d’Arte: Tomoko Nagao
» Nel segno di Olivetti
» Moro. L'inchiesta senza finale
» Il mito della Nazione
 
Pagina inziale » Cultura » Articolo n. 14607 del 10 aprile 2017 (723) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Etica e fiscalità nell’arte
Etica e fiscalità nell’arte

Se l’etica e la fiscalità possono essere aspetti intimamente correlati all’interno di una qualsiasi realtà aziendale e già analizzati da dottrina e prassi ragionieristica, tale associazione appare ancora poco esplorata nell’ambito dell’arte giacché presenta una complessità di attori e di relazioni. 

In primo luogo l’arte, nella sua poliedrica rappresentazione, è frutto del talento di artisti da un lato ed è oggetto di tutela e conservazione da parte di sovrintendenze, nonché di valorizzazione da parte di istituti di cultura a ciò preposti dall’altro. Ma come la fiscalità s’inserisce in tale contesto? Come la contabilità, anch’essa ritenuta dagli illustri maestri della ragioneria come “arte di tenere i conti” (Francesco Villa, 1840) può supportare l’arte e la sua valorizzazione?

A queste domande si cercherà di dare risposta in occasione del workshop “Etica e fiscalità nell’arte: la cappella del Collegio Castiglioni Brugnatelli” che  si terrà al Collegio Castiglioni Brugnatelli e che si svilupperà in due sessioni.

Nella prima sessione saranno affrontati i seguenti argomenti: Etica e compliance alle procedure normativo-contabili legati alle agevolazioni fiscali a fini filantropici; Art Bonus: beneficiari, aspetti fiscali e conti in trasparenza e Sponsorizzazioni alla cultura: aspetti normativi e trattamento fiscale
La seconda sessione avrà a oggetto la possibile applicazione dell’Art Bonus e di Sponsorizzazioni a un caso pratico: il restauro degli affreschi della Cappella del Collegio Castiglioni Brugnatelli.

 
 Informazioni 
Dove: Pavia - Sala Camino del Collegio Castiglioni Brugnatelli
Indirizzo: Via S. Martino, 20
Quando: martedì 11 aprile 2017
Orario: 14.00
 
 
Pavia, 10/04/2017 (14607)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2018 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool