Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
sabato, 19 agosto 2017 (400) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Volto di Volta
» Pomeriggio al museo
» Apertura straordinaria del Castello Beccaria
» Tramonti Di..Vini
» La mia Africa
» Prima giornata nazionale dei piccoli musei
» Visite guidate al Monastero di Santa Maria Teodote
» A tu per tu con Pasquale Massacra
» La mummia ritrovata
» La Pavia di Max
» A tu per tu con trittico veneziano
» Pasqua e Pasquetta al Castello Visconteo
» Sabato con Shanti
» In visita all'ex monastero di San Tommaso
» Camminata golosa di primavera
» Percorsi in Pavia antica
» La signorina del celacanto
» Vino e storia sulle colline del sole
» Mostri nella penombra
» L'Amore da sempre per sempre

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» SaXbere
» Birre vive sotto la Torre
» Sagra della Lomellina
» Bier Fest
» MEC alla Festa di Santa Rita
» Cantine del Borgo
» Oltre Cheese
» Degustando Canneto
» Delitto a regola d’arte
» Platea Cibis
» Mec pasquale
» Disfida del riso per lo Slow Food Day
» Mercatino Regionale Francese
» A Pavia torna Chocomoments
» Hop Hop Street Food
 
Pagina inziale » Tavola » Articolo n. 14592 del 3 aprile 2017 (395) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
A colazione con Alboino
A colazione con Alboino

Accade intorno alle due di notte, nel Laboratorio della Pasticceria Vigoni, quando con il rimpasto e l’aggiunta dei canditi prende il via la seconda lievitazione della celebre Colomba di Alboino®, nata dall’intreccio tra storia e leggenda, e di cui l’antica pasticceria pavese brevetta il nome e recupera l’antico significato di pace.

A colazione con Alboino, come da tradizione, si svolgerà quindi di notte quando il Laboratorio della Pasticceria Vigoni aprirà le sue porte, e permetterà ai visitatori di vivere le fasi salienti della preparazione artigianale della colomba, che avviene solo nel periodo antecedente la Pasqua. L’esperienza dei pasticceri e la compagnia di narratori appassionati (della cooperativa Oltre Confine e Il Mondo di Tels) guideranno il pubblico in un mondo sconosciuto, raccontando le gesta dei Longobardi a Pavia, a cominciare dalla leggenda della colomba, simbolo di pace, che si dice abbia placato l’ira del re Alboino quando fece il suo ingresso in Città, alla vigilia della Pasqua del 572.  

L’iniziativa è inclusa nel progetto Pavia Capitale Longobarda, città dei Saperi e dei Sapori (presentato dal Comune di Pavia attraverso i settori Cultura e Turismo e Servizi al Cittadino e all’Impresa) che, attraverso il fil-rouge di Pavia, capitale dei Longobardi, prevede l’alternanza di eventi estemporanei, come mostre ed iniziative culturali, con interventi strutturali e duraturi di valorizzazione e riqualificazione urbana. Pavia Capitale Longobarda, città dei Saperi e dei Sapori si inserisce in Cult City, l’importante progetto di Regione Lombardia che coinvolge 11 capitali d’arte lombarda, e prevede considerevoli interventi di miglioramento e potenziamento turistico, destinati a promuovere e migliorare a tutto tondo le undici città, nell’anno del Turismo lombardo. 

 
 Informazioni 
Dove: Sant'Alessio con Vialone - Laboratorio della Pasticceria Vigoni
Indirizzo: via delle Azalee
Quando: da venerdì 7 aprile 2017 a sabato 8 aprile 2017
Orario: 2.00-5.00
Note:  La partecipazione all’evento è gratuita e prevede un massimo di 15 partecipanti.
È necessario prenotare telefonando a 0382-995461 oppure 331.1905700 o mandando una mail a mail@vieniapavia.it

 
 
Pavia, 03/04/2017 (14592)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2017 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti