Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 23 maggio 2017 (621) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Una giuria di sole donne
» Marea
» Giuseppe il Misericordioso
» The foam circus
» Agata e l’uovo di cioccolato
» La Famiglia Mirabella
» I due Cyrano
» Dottore, c'ho la Vagina Pectoris
» Volute di Fumo
» La Grande Guerra eppure si rideva
» Plaza suite
» Futurista varietà
» Divina
» Una giornata particolare
» Far ridere è una cosa seria
» Ad Argini è incertezza....
» The Pride
» Siccome l’altro è impegnato
» L’Anatra e la Morte
» Il matrimonio nuoce gravemente alla salute

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Il Pianoforte vuoto: provando Beethoven
» Vivere alla Grande
» Nonqui
» Robin Hood
» Una giuria di sole donne
» Marea
» L’Affare Vivaldi
» Il ratto dal serraglio per i bambini
» Giuseppe il Misericordioso
» Moda mia, anteprima all'Odeon
» The foam circus
» Perepepé: Veronica Sbergia e Max de Bernardi
» Mei perdla che truvola
» Le Voci di domani
» Tango Incanto
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 14519 del 9 marzo 2017 (302) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
La Lettera
La Lettera

Il tema de La Lettera è molto semplice: un uomo entra in scena, si siede a un tavolo, beve un sorso di vino che però sputa, chissà perchè, contempla la foto della nonna e scrive una lettera. La imbusta, la affranca e sta per uscire quando gli viene il dubbio che nella penna non ci sia inchiostro controlla e constata che non ha scritto niente. Deluso, esce. Tutto qui. La storia de La Lettera si ripete 15 volte in altrettante varianti come: all'indietro, con sorprese, volgare, senza mani, horror, cinema muto, circo, ecc.

La Lettera nasce come studio sullo stile, sulla sorpresa e sul ritmo, che vengono portati all'estremo della precisione ed efficacia comica, nella costante evoluzione dello spettacolo, in replica dal gennaio '92. Il tema è liberamente ispirato al libro dello scrittore francese Raymond Queneau "Esercizi di Stile", scritto nel 1947, dove una breve storia è ripetuta 99 volte in altrettanti stili letterari.

A febbraio 2017 La lettera compirà 25 anni; dal 1992 questo spettacolo è in perenne rappresentazione ai quattro angoli del globo, l'hanno visto in Groenlandia e in Giappone, in Argentina e in Spagna, in Norvegia e in Italia, ...oltre 1200 repliche per questo piccolo, perfetto meccanismo che continua a stupire, anche dopo averlo visto decine di volte, per la sua capacità di tenere avvinto il pubblico alle sorprendenti trasformazioni di un formidabile artista.

Paolo Nani, solo sul palco con un tavolo e una valigia di oggetti, riesce a dar vita a 15 micro-­storie, tutte contenenti la medesima trama ma interpretate ogni volta da una persona diversa.
Perché non si smette mai di ridere per tutta la durata dello spettacolo? -­ vien fatto di chiedersi. La risposta sta nella incredibile precisione, dedizione, studio e serietà di un artista che è considerato a livello internazionale uno dei maestri indiscussi del teatro fisico.

 
 Informazioni 
Dove: San Martino Siccomario - Teatro Marcello Mastroianni
Indirizzo: Via Piemonte 8
Quando: venerdì 17 marzo 2017
Orario: 21.00
 
 
Pavia, 09/03/2017 (14519)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2017 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti