Pavia e provincia: Pavese, Oltrepò Pavese, Lomellina, eventi, spettacoli e manifestazioni di Pavia e provincia
martedì, 23 gennaio 2018 (516) Qual Buon Vento, navigante! » Entra


 
Articoli della stessa rubrica
» Armonia della memoria
» Pomeriggio ludico
» 2 passi nei boschi dell’Occhio
» Vivi Bene Vigevano
» Testastorta
» Un socialista dai banchi di scuola a quelli del Parlamento
» Il Demone della velocità
» Prestigi
» Sogni in scatola
» 4^ Scarpadoro di Babbo Natale
» Siamo sulla stessa barca
» Sinfonia Gastronomica
» Racconto – Il contadino e il maslé
» Pavia, crossroads of Europe
» La Prima della Scala a Pavia
» Hacker, archivi e simulatori: la riscoperta della prima CEP
» Pasternak, Feltrinelli e la pubblicazione de Il dottor Živago
» I "giardini" nel Vicino Oriente antico
» Winter dreams
» Silvia canta il Musical

Vedi archivio

 
Altri articoli attinenti
» Testastorta
» Piccoli Crimini Coniugali
» Sogno di una notte di mezza sbronza
» Ed ero più mata de prima
» Prestigi
» Il Demone della velocità
» Sogni in scatola
» Fabule & Scarpule
» Tramp
» Il Mercante di Monologhi
» La Prima della Scala a Pavia
» 2 Donne in Fuga,,,
» So Kind così gentile Dracula
» Un amore di cucina
» L’ora del ricevimento
 
Pagina inziale » Spettacoli » Articolo n. 14482 del 21 febbraio 2017 (783) Condividi su Facebook Stampa Salva in formato PDF
Le Voci di domani
Le Voci di domani

La macchina organizzativa del Festival “Le Voci di domani” è ormai in piena attività. L’appuntamento con il “festivalino” è fissato per sabato 1 aprile al teatro Carbonetti di Broni.

Nei giorni scorsi si sono tenute le selezioni per la composizione del cast. Oltre una quarantina le iscrizioni all’edizione 2017 della fortunata manifestazione canora, ideata oltre cinquant’anni fa da Franco Mezzadra e Mario Salvaneschi.
Saranno in 26 ad esibirsi il prossimo primo aprile sul palco del Carbonetti, nelle quattro categorie: Baby, Junior a, Junior b e Senior.
Come per le passate edizioni non mancheranno ospiti e sorprese, in un clima che gli organizzatori del festival vogliono di gioia, di festa, di aggregazione, prima ancora che di gara, che pur ci deve essere, trattandosi di un concorso canoro.

Vogliamo – ci dicono dal quartier generale della manifestazione – che il festivalino sia un momento dove i bambini e i ragazzi si possano incontrare in una grande gioco della musica. Nelle edizioni precedenti è sempre stato così, la cosa più bella è vedere le amicizie che nascono tra i partecipanti, la loro voglia di stare insieme. E poi desideriamo che il festival sia un’occasione offerta al pubblico per trascorrere una serata in serenità. Certo, senza mai dimenticare la qualità e il livello di professionalità che abbiamo sempre cercato di dare al nostro spettacolo, cosa che faremo anche per questa edizione”.

Ma non è festivalino senza la solidarietà. “Se continuiamo in questa bella tradizione di Broni – affermano ancora gli organizzatori – è perché grazie al festival in questi anni abbiamo aiutato concretamente enti e associazioni impegnati nel sociale, a fianco dei bisognosi. Per l’edizione 2017 abbiamo deciso di aiutare la Croce Rossa di Stradella e Broni, per il prezioso e insostituibile servizio svolto sul nostro territorio”.

 

 
 Informazioni 
Dove: Broni - Teatro Carbonetti
Quando: sabato 1 aprile 2017
Orario: 21.00
 
 
Pavia, 21/02/2017 (14482)




MiaPavia è una testata giornalistica registrata, © 2000- 2018 Buon Vento S.r.l. - P.I. IT01858930181
Tutti i diritti sono riservati - Chi siamo - Contatti - Mining pool